Real San Giuseppe. Emorragia gialloblu, serie A in bilico 

Botta e il direttore generale Salviati. Poi Duarte, Molitierno, Manfroi e non solo. Uno dopo l’altro fioriscono i post di addio dei tesserati del Real San Giuseppe, più che gigli spuntano come crisantemi sulle bacheche social. Lolo Suazo, ma anche Josiko vanno via, quest’ultimo in partenza per Catania.

Un indizio. Un altro. Troppi che fanno prove: il sodalizio del presidente Antonio Massa potrebbe lasciare la massima categoria. Il condizionale è d’obbligo, mentre prosegue la fuga degli atleti la società tace. Negli ultimi istanti anche Victor Mello ha postato tutto il suo rammarico per un’avventura terminata ancor prima del fischio d’inizio. Tanti ruoli e qualità indiscusse che si rimettono sul mercato, nomi che potrebbero rimescolare le carte della serie A, che si troverebbe ad affrontare una situazione inattesa se davvero la squadra di Centonze saltasse.

E cosa accadrebbe? Serie A a 13? Un nuovo ripescaggio a cascata dalla A alla B? Nuovi calendari? La situazione precaria della Divisione Calcio a Cinque non offre certo scenari definiti, tra ricorsi e commissariamento si aggiungono uova rotte ad una frittata già calda!

Condividi