Real Madrid-Napoli. Solito dubbio per Sarri, defezioni per Zidane: le probabili formazioni

Torna la competizione più seguita d’Europa, la Champions League, che si appresta ad entrare nel vivo degli ottavi di finale. Una della sfide più attese è quella che vede contrapporsi Real Madrid e Napoli. La sfida nella città partenopea rievoca l’unico scontro diretto, che vide prevalere complessivamente il madrileni (andata e ritorno) con il risultato di 3-1 contro gli azzurri di Maradona nell’edizone dell’1987 dell’allora Coppa dei Campioni. Sarà la sfida degli ex con Raul Albiol e Callejon pronti a rimettersi in mostra nel grande palcoscenico del “Santiago Bernabeu”.

COME ARRIVA IL REAL MADRID – Il tecnico Zidane dovrà fare a meno di Gareth Bale, che tornerà per la sfida di ritorno a marzo, mentre Modric e Carvajal sembrano dare segnali positivi e potrebbero essere schierati in campo dall’inizio. In difesa ci saranno Pepe e Segio Ramos, mentre sugli esterni Marcelo e Danilo (qualora Carvajal non dovesse farcela). A centrocampo si tiene pronto Kovacic, in caso di forfait di Modric, con Caserimo e Kroos. In attacco il tridente Benzema, Isco e Cristiano Ronaldo. Ma non è detto che Zizou vari un 4-4-2 per dare maggiore copertura in fase di difesa.

COME ARRIVA IL NAPOLI – Generalmente Sarri non cambia formazione, si fida del suo undici iniziale, ma potrebbe apportare il solo cambio a centrocampo, dove addirittura Allan e Zielinski potrebbero partire da titolari. In porta Reina, in difesa ci saranno i soliti quattro, Koulibaly e Albiol al centro, Ghoulam e Hysaj sulle fasce. Il tridente offensivo sarà composto da Callejon, Mertens e Insigne. Ovviamente non mancherà capitan Hamsik.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal (o Danilo), Ramos, Pepe, Marcelo; Kroos, Modric (o Kovacic), Casemiro; Ronaldo, Benzema, Isco All.: Zidane

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan (o Diawara), Zielinski (o Jorginho), Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All.: Sarri

La gara di andata degli ottavi di finale di Champions League sarà affidata allo sloveno Damir Skomina. Gli assistenti Jure Praprotnik e Robert Vukan, arbitri addizionali Matej Jug e Slavko Vincic. Il quarto uomo Klancnik.Il fischietto sloveno ha un precedente col Napoli, positivo per gli azzurri, ossia la vittoria contro il Manchester City.

Gianfranco Collaro

Condividi