Real Caivanese-Maleventum 10-1. Si vedono gli effetti della cura Orefice

Roboante vittoria della Real Caivanese nella sesta giornata di campionato. A soccombere sotto i colpi dei gialloverdi è il malcapitato Maleventum in un match che sancisce che la Caivanese è ritornata ad essere una squadra che può dire la sua in questa stagione. La cura Orefice sembra dare i suoi effetti benevoli; dopo il pari sul difficile campo del Solofra, i tre punti di oggi danno continuità al cammino intrapreso. La partenza dei locali è bruciante e i caivanesi iniziano da subito a prendere a pallonate gli ospiti. Il goal che sblocca il match e del sempre verde Paolillo che taglia coma una lama la difesa ospite. Dopo pochi minuti raddoppio di Cataldo che sfrutta un rimpallo favorevole. Il forcing gialloverde non ha sosta e il Maleventum non riesce a riprendersi; il risultato è il terzo goal ancora di Paolillo che chiude uno splendido dialogo con Somaripa. Il capitano e capocannoniere dei caivanesi non può non partecipare al festival del goal e al 28′ sigla il 4-0 con un pregevolissimo colpo sotto ad eludere il portiere avversario. Un minuto di recupero e Davascio, under dalle indubbie qualità e oggi calcettista ritrovato a pieno, conclude una velocissima ripartenza sfruttando un assist al bacio ancora di Somaripa. 5-0 e squadre al riposo. Nella ripresa ci si aspetta una Caivanese più rilassata e la riscossa degli ospiti ma avviene l’esatto opposto. La Caiavanese infatti continua a macinare gioco e gli ospiti continuano a subire senza mai trovare la forza di reagire; bastano quattro giri di lancette e Antonucci due volte con intermezzo di Davascio portano il parziale sull’8-0. Orefice da spazio a tutti i suoi uomini, tra cui si segnalano gli under 18 Alise e Daniele, gli ospiti provano a scuotersi con orgoglio soprattutto grazie alle qualità di Aquino, ma trovano sulla propria strada il rientrante Fuschino, autore di un’ottima prova e ormai pienamente arruolabile. Gli ultimi dieci minuti servono solo a completare il tabellino; Antonucci e ancora Davascio (tripletta per entrambi) portano il punteggio sul 10-0, Villani su tiro libero accorcia le distanze per il 10-1 finale. Altri tre tiri liberi per gli ospiti infatti non cambiano il risultato.

Dunque quattro punti in due partite per il nuovo tecnico Orefice, che meglio di più non poteva chiedere ai suoi dopo appena dieci giorni di lavoro. La squadra appare trasformata rispetto alle prime uscite, attenta in fase difensiva, spietata in fase offensiva. Un gioco convincente e un atteggiamento finalmente consono alla categoria. C’è ancora da lavorare soprattutto sul piano atletico, ma le premesse sono tutte a favore dei gialloverdi che con oggi sono a centro classifica, per la prima volta fuori dal calderone playout. Con l’eliminazione dalla coppa c’è tutto il tempo e la tranquillità per oliare i meccanismi e concentrare tutte le energie per ben figurare in campionato. Prossimo match a Maddaloni contro il Miseria e Nobiltà, squadra apparentemente in difficoltà ma di grandissima esperienza, che vorrà invertire la rotta negativa intrapresa nelle ultime partite. Servirà massima concentrazione per tornare a casa con un risultato positivo.

REAL CAIVANESE FUTSAL-MALEVENTUM 10-1 (rif. Punto 5)

REAL CAIVANESE FUTSAL: Parlato, Fuschino, Articolare, Paolillo, Antonucci, Cataldo, Somaripa, Brunelli, Davascio, Alise, Daniele, Silvestro. All. Orefice
MALEVENTUM: Renga, Orlando, Iannelli, Perugini, Villani, Aquino, Lanni A., Del Grosso, De Mare, De Toma, Ecravino, Sparaneo, Lucariello. All. Corino
ARBITRI: Nevola di Napoli e Nappo di Ercolano
MARCATORI: 9′ Paolillo (RCF), 13′ Cataldo (RCF), 18′ Paolillo (RCF), 28′ Somaripa (RCF), 30′ Davascio (RCF); 31′Antonucci (RCF), 33′ Davascio (RCF), 34′ Antonucci (RCF), 50′ Antonucci (RCF), 53′ Davascio (RCF), 55′ Villani (M)

Ufficio Stampa Real Caivanese Futsal

Condividi