Quartograd. Tre punti col Plajanum, Longobardi: “Faccio i complimenti agli avversari”

Non nasconde la soddisfazione il mister Longobardi dopo la vittoria dei suoi ragazzi contro una buona Plajanum che si è presentata al Giarrusso pronta a giocare l’ incontro a viso aperto e con un D’Andrea a difendere la porta in grande forma.
Il primo tempo ha visto la squadra ospite scendere in campo decisa ad affrontare a viso aperto i rossoblù che, per i primi 15 minuti non riuscivano a superare la prima linea di pressing, poi il Quartograd ha preso campo e si è reso più volte pericoloso due volte con Torino, poi con una palla di Shssaah che si stampava sulla traversa. La Plajanum ribatteva colpo su colpo e le squadre sono state bilanciate fino al 46′ quando Monda, forte della sua fisicità, su cross del solito Shssaah, ha messo la palla in rete

Nella ripresa le due squadre sono scese in campo decise a conquistare la vittoria e a fare prevalere il loro gioco. Gli attaccanti del Quartograd si sono proposti più volte sotto porta e la difesa ha ben tenuto contro le sgroppate dei ragazzi del Plajanum e solo al 92′ , dopo essere entrato da pochi secondi, Camerlingo ha messola sigla alla vittoria della squadra di casa.

Al termine della partita il mister Longobardi non nasconde la soddisfazione non solo per la vittoria, ma per il bel gioco espresso dai suoi ragazzi, anche se non risparmia complimenti alla squadra avversaria
” Non è facile n√© in questa fase del campionato, n√© con queste posizioni in classifica incontrare un avversario che, fuori casa, venga a giocarsela a viso aperto e con spregiudicatezza e, per questo, voglio complimentarmi con la Plajanum che ha lottato fino al fischio finale. Per quanto riguarda i miei ragazzi avevo detto loro che questa era una partita importante, ancor più di quella contro il Procida e loro si sono fatti trovare pronti, tutti, anche quelli subentrati negli ultimi minuti che hanno supportato gli altri in campo con grande generosità. Devo a tal proposito ti ringraziare l’ abile lavoro del preparatore atletico Mattia Palermo che, durante la settimana, non lascia nulla al caso e il difficile impegno del preparatore dei portieri Ramaglia che sta traendo il meglio da un gruppo di giovani, ma talentuosi portieri”.