Quagliarella: “Ritorno a Napoli? Mai dire mai”

Fabio Quagliarella, ex attaccante del Napol ed ttuale centravanti della Juventus, ha rilasciato un’intervista in esclusiva al quotidiano “Il Mattino”. Lo stabiese, oltre a parlare della sua esperienza con il club bianconero, si è soffermato anche sul suo futuro non escludendo un possibile ritorno a Napoli. “Quando vengo qui, respiro aria di casa mia. Mi sento davvero bene. Mi chiedono a volte: Fabio, ma sei rimasto tifoso del Napoli? E cosa dovrei rispondere? Certo. L’addio al Napoli? Sono passato per quello che non ero, ma io spiegai qual era la verità. Al rientro dai Mondiali, il Napoli dichiarò tutti incedibili, non Quagliarella. Un ritorno in azzurro? Mai dire mai. Con Mazzarri sono stati ottenuti risultati importanti, adesso arriva a Napoli un allenatore di alto livello e di cui parlano tutti benissimo. Sicuramente porterà una mentalità vincente, avendo allenato grandi squadre e avendo ottenuto successi in Spagna e in Inghilterra”.

Su Edinson Cavani e la possibile cessione del Matador cos√¨ Quagliarella: “Se De Laurentiis ha fissato una cifra cos√¨ alta come clausola rescissoria, superiore ai sessanta milioni, significa che il valore del giocatore è altissimo. Non mi sorprende che ci siano grandi club, come il Real Madrid, interessati a Cavani. Mi auguro che possa restare, sinceramente”.

Infine una considerazione su Lorenzo Insigne: “E’ giovane ed è molto dotato, ma è chiaro che con i giovani bisogna avere pazienza. Non ha giocato tantissimo nel primo campionato in A, penso che Mazzarri lo abbia gestito bene”.

Condividi