Prima Categoria, l’1-1 del “Pozzo” dà la salvezza diretta al Santa Maria Assunta. Vico Calcio ai playout

Tutto in novanta minuti. Santa Maria Assunta e Vico Calcio, appaiate al quartultimo posto, si giocano all’ultima giornata la salvezza diretta. A conquistarla, alla fine, è il Santa Maria Assunta, a cui basta l’1-1 in virtù di una differenza reti favorevole.

La partita inizia con molta veemenza da ambo le squadre, e la prima occasione arriva al minuto 13: Polise riceve palla, si gira e dai venti metri lascia partire un destro diretto all’incrocio, ma Policano vola a negargli il gol. Alla mezz’ora, l’episodio che sblocca il match: fallo di Acanfora in area, e rigore per il Vico Calcio. Alla battuta va capitan Arianna che spiazza Sorrentino.

A dieci dall’intervallo, occasione per il raddoppio ospite, con Stampati che viene fermato dall’uscita di piede di Sorrentino. Ad un minuto dall’intervallo, grande occasione per il Santa Maria: sugli sviluppi di una punizione laterale, la palla arriva a Piedepalumbo, che calcia a botta sicura nell’area piccola, ma trova Nappi ad immolarsi in scivolata. All’ultimo dei tre minuti di recupero, altra grande occasione per i pompeiani: il tiro di Porzio diventa un assist per Panariello, che da due passi calcia incredibilmente a lato. È l’ultima occasione di un primo tempo giocato con grande vivacità e che vede il Vico in vantaggio.

La ripresa inizia con il Santa Maria in avanti, e che al decimo trova il pareggio: azione personale di Polise, che scambia con Porzio e poi serve Piedepalumbo che non può sbagliare. La posta in palo fa sì che si giochi più di nervi che di tecnica. Intorno al minuto 28, legni da ambo le parti: prima il Vico Calcio su un cross da punizione che prende una strana traiettoria e si stampa sulla trasversa. Sul ribaltamento di fronte, gran conclusione di Gallo, che apre il piattone e centra in pieno il palo con Policano immobile. La palla arriva poi fuori area a Porzio, che scaglia un gran destro sul quale l’estremo difensore ospite vola a disinnescare.

A cinque dalla fine, ha del clamoroso l’occasione divorata da Polise: contropiede di Esposito, che sull’uscita del portiere serve il numero 10, che a porta completamente sguarnita calcia a lato. A due dalla fine, altra incredibile chance sprecata dal Santa Maria, ancora su un contropiede guidato da Esposito, che serve il neo entrato Acevedo che da zero metri calcia addosso al portiere. Nel secondo dei cinque minuti di recupero, Chiavarone ha sui piedi il gol della vittoria ospite, ma calcia alto sull’uscita del portiere. Si conclude così sul pareggio la sfida del “Vittorio Pozzo”, con il Santa Maria Assunta di mister Milito che trova la salvezza diretta e il Vico Calcio che dovrà passare per il playout contro il Casamarciano.

santa maria assunta