Portici-Sorrento 3-2. Buona la prima per Condemi, rossoneri cadono al San Ciro

Inizia con una vittoria il cammino di Carmelo Condemi sulla panchina del Portici. Il derby del “San Ciro” tra biancazzurri e il Sorrento si chiude con il risultato di 3-2. I padroni di casa per ben due volte in vantaggio, prima con Grieco e poi con Prisco, vengono ripresi dai costieri con Sandomenico sul finale di primo tempo e poi con Mezavilla nella ripresa. Nei minuti finali della ripresa arriva la firma di Maione, che porta tre punti alla squadra porticese.

GRIECO CHIAMA, SANDOMENICO RISPONDE – Un primo tempo bloccato per lunghi tratti e che vede il Portici passare in vantaggio solo alla mezz’ora, grazie alla rete di Grieco, che con un colpo di testa riesce a beffare Scarano. Un vantaggio che non dura molto, infatti, poco prima del 40esimo il Sorrento beneficia di un calcio di rigore per un tocco di mano in area. Dal dischetto si presenta Sandomenico che firma il pareggio e sigla la sua seconda rete consecutiva in maglia rossonera.

PORTICI VINCENTE – Nella ripresa ci vuole ancora un calcio di rigore per far cambiare il risultato. Il Portici rimette nuovamente la testa avanti con Prisco che non sbaglia dagli undici metri. Gli uomini di Condemi segnano ancora, ma la rete viene annullata per posizione di fuorigioco. Il Sorrento prova a rincorrere il pareggio, che arriva a circa venti minuti dalla fine con Mezavilla, che rimette in discussione il risultato. La festa del gol non è finita, infatti, negli ultimi minuti del match arriva la rete di Maione, che fissa il risultato sul definitivo 3-2 per i biancazzurri. Sorrento che chiude in 10, per l’espulsione di Alfonso Gargiulo.

L’OSSIGENO DEI TRE PUNTI – Un successo che potrebbe sancire l’inizio della svolta per il Portici, impegnato nella corsa alla salvezza. Ora la squadra di Condemi si può inserire nei play out, anche se con due partite in più rispetto alla Puteolana ultima e il Gravina terz’ultimo. Una sconfitta che fa rilfettere in casa Sorrento, anche se gli spareggi salvezza sono distanti 8 punti dai costieri.