Portici 1906. Il “San Ciro” pronto a riaccogliere i biancoazzurri

L'”esilio” del Portici 1906 ormai è quasi giunto al termine. Mancano ormai pochi dettagli per poter festeggiare il rientro della squadra al San Ciro. Nelle ultime settimane, infatti, si sono ultimati i lavori nella tana degli azzurri.

Dopo l’installazione definitiva del manto in sintetico di dieci giorni, la scorsa settimana si sono conclusi anche i lavori di sabbiatura e riempimento. Nella prossima settimana invece sarà la volta degli ultimi dettagli, vale a dire le porte e le panchine. Spogliatoi già in perfette condizioni non si necessita, quindi, di ulteriori interventi.

Una notizia più che positiva per il Portici, che potrebbe anche rientrare e, classifica permettendo, festeggiare la salvezza nell’ultima giornata contro la Gelbison. Si ipotizza, infatti, che non si riesca a tornare a giocare tra le mura amiche dei biancazzurri prima del 6 maggio.

In caso di slittamento, resta certo il ritorno al San Ciro nella prossima stagione. Una condizione questa importante sia in via economica che motivazionale. Tra le proprie mura, infatti, la squadra avrebbe la completa tifoseria a sostenerla e soprattutto meno disagi nell’ospitare le partite casalinghe, che attualmente si giocano a Mugnano assieme all’Afro Napoli e alla Frattese Calcio.

Cristina Mariano