Pompeiana. Il punto della squadra con il DS Blando: “Stiamo integrando la rosa”

Siamo ormai alla chiusura dell’anno solare, mentre la prima parte di stagione per le società militanti nel campionato di Promozione si è ormai al giro di boa. Il 7 gennaio riprenderanno le gare ufficiali ed in attesa del fischio di inizio del girone di ritorno abbiamo, assieme al direttore sportivo Ciro Blando, fatto un veloce resoconto sulla Pompeiana.

Argomento più importante è sicuramente la situazione stadio, la Pompeiana, infatti, gioca da inizio campionato al Giraud di Torre Annunziata causa lavori di restauro al Bellucci: “Ci sono delle novità -ammette- ma sono pessimista. come spesso capita in questi ambiti. La politica è peggio del calcio, ci sono delle cose che non sappiamo. Comunque dicono che a gennaio dovrebbero darcelo, ma ripeto secondo me non sarà pronto neanche per allora. Staremo a vedere, speriamo. Ci chiamiamo Pompeiana, ma non abbiamo niente di essa, speriamo di risolvere quanto prima”.

Attualmente alla soglia della zona play-out con 17 punti assieme al Ponticelli, la Pompeiana è tornata nel panorama calcistico proprio quest’anno: “Beh, quando si fa qualcosa si spera sempre di fare qualcosa di superiore. Al momento il nostro obiettivo è la salvezza, con la rosa che abbiamo e con i giocatori che con la quale stiamo integrando. Abbiamo molti giovani, abbiamo giocato questa prima parte di campionato con tanti under e come si sappiamo ti danno e ti tolgono allo stesso modo. Ma siamo contenti dei nostri ragazzi. Purtroppo siamo partiti con una rosa che forse era tra le più forti del girone, ma per alcuni motivi nostri o dei giocatori abbiamo dovuto rinunciare a qualcuno già prima del campionato e poi anche prima della finestra di mercato di dicembre. Tutto sommato siamo contenti anche di quello che stiamo facendo, pensiamo partita per partita, l’appetito vien mangiando. Obiettivo primario comunque è la salvezza”.

Chiuso il mercato e con una rosa comporta per lo più da giovani, Blando parla anche dei alcune mosse per rinfoltire la rosa: “Stiamo rinforzando, s√¨. Abbiamo chiuso con Vittorio Somma un attaccante ex Paganese, ex Scafatese e Alfaterna. Stiamo per chiudere per un difensore centrale, Caraviello, anche lui ex Scafatese e Costa D’Amalfi. Sto lavorando, inoltre, per un altro attaccante, di cui per ovvi motivi non faccio il nome”.

Cristina Mariano

Condividi