Pomigliano-San Severo1-2. Tabellino ed intervista mister Nappi

Sconfitta pesante in casa Pomigliano nell’ultimo appuntamento del 2017. Nel deserto del Borsellinoi numeri dei presenti sono impietosi: si contano in tribuna 78 spettatori con 40 biglietti emessi ed incasso finale di 245 euro. Grandissima l’amarezza dopo il penalty fallito da Marzullo al 50’st :un pari sarebbe stato più giusto alla luce di quanto visto in campo. A centrocampo spazio al neo acquisto Angelo Chiavazzo bravo nell’entrare subito in sintonia con i compagni di squadra. Match subito in discesa per i padroni di casa:al 6′ Marzullo fa partire una traiettoria deliziosa su calcio piazzato che trafigge Longobardi. Al 17′ replica ospite col destro di Vaccaro. Al 13′ il destro dai 25 metri di Tommasini trova Caparro pronto ad intercettare in due tempi .Al 20′ Chiavazzo pronto col suo traversone a tagliare l’area di rigore con la sfera che termina a lato. Al 37′ il peperino Marotta se ne va sull’out di sinistra crossando calibrando al centro per l’accorrente D’Angelo. Graziato dall’arbitro Albanese dopo un intervento deciso su Di Finizio. Al 41′ la conclusione di Chiavazzo termina di poco alla destra di Longobardi. Dopo 1 minuto di recupero tutti negli spogliatoi. LA RIPRESA Al 6′ Palumbo ci prova su punizione con la difesa granata pronta a respingere. Il bomber Pisani prova a scaldare le mani a Longobardi con una conclusione da fuori area. Al 18′ un fallo di mano in area di D’Angelo vizia un calcio di rigore trasformato alla perfezione da Palumbo . Brividi per la retroguardia del Pomigliano per il colpo di testa di Tommasini a lato . Al 33′ Basso indovina un tiro calibrato col sinistro che non dà scampo a Caparro. Emozioni a non finire nel finale. Al 45′ in area Avella conclude a lato. Nel capovolgimento di fronte è il neo entrato Cioffi ad avere la palla del tris ma Caparro blocca. Tutto il cuore del Pomigliano fino al 50′ col fallo in area sul capitano Alfano. Assegnazione del penalty affidata a Marzullo la cui conclusione centrale è respinta da Longobardi. Al triplice fischio finale l’esultanza legittima del San Severo che centra un successo che vale oro confermando quanto la lotta salvezza sia sempre più aperta.L’INTERVISTA Sempre schietto il tecnico granata Marco Nappi nel commentare la prova dei suoi ragazzi:Ho visto i ragazzi tristi, abbiamo lottato fino alla fine. Il rigore lo sbaglia chi non lo tira. Ci manca almeno un punto. Il San Severo ha avuto solo 2 occasioni. La sconfitta ci brucia per come è venuta. Lavoreremo per affrontare al meglio il Gravina. Mi spiace che qualcuno si possa permettere di criticare i ragazzi. Finchè il presidente Pipola lo vorrà, rimmarrò qui ad allenare questa splendida realtà . Ci metto la faccia, sto lavorando con passione. Abbiamo 20 punti conquistati sul campo, dico ai ragazzi grazie per l’impegno. Speriamo di centrare la salvezza quanto prima

 

 

POMIGLIANO-SAN SEVERO 1-2

POMIGLIANO: Caparro , Di Finizio (33’st Di Siervi ) , Marotta , Guidelli , Avella , Mannone , D’Angelo ,Alfano , Pisani V. , Marzullo , Chiavazzo A disp: Alcolino, Panico, Morra, , Labriola, Savarise, Allegra, Di Roberto, Pisani D. All. Nappi Marco

SAN SEVERO: Longobardi , Tommasini, D’Angelo 31’s.t. Fulvi ), Albanese , Cappelli (42′ pt Bonabitacola 46′ st Florio ) Spinelli, Basso (42’st Cioffi ) Mbounga ,Formuso (10’st Braidich ),Palumbo , Vaccaro A disp: Patania, Florio, Fulvi, Ianniciello, Ruggieri, Turja All. GIACOMARRO Domenico

ARBITRO: PORCHEDDU Marco di Oristano

RETI: 6’p.t. Marzullo (p),18’st rig.Palumbo(s),33’st Basso (s)

NOTE:ammoniti Marotta, Alfano, Guidelli (p), Spinelli (s);espulso il tecnico Giacomarro(s)

UFFICIO STAMPA A.S.D. CALCIO POMIGLIANO

Condividi