Pomigliano. Rifinitura a porte chiuse: c’è un derby da affrontare, nessun caso!

Procede la preparazione della banda-Seno in vista della delicata trasferta di domani a Cava de’ Tirreni, che vedrà difronte ai granata una Cavese in formissima, capace di racimolare 6 punti in due gare e vincere convincendo, candidandosi seriamente al ruolo di anti-Savoia per la leadership del Girone I. Considerando poi il fatto che la gara di domani sarà un vero derby, è da condividere, o quantomeno rispettare, la scelta di mister Biagio Seno di tenere l’ultima rifinitura al Gobbato a porte chiuse. Non si mette, in tal modo, di sicuro in dubbio la serietà e professionalità della Cavese, compagine capace di scrivere gloriose pagine di storia del calcio campano, ma è giusto prevenire eventuali occhi indiscreti per rendersi domani meno decifrabili. C’è da aspettarsi quindi qualche cambiamento, negli uomini o nel modulo, dell’undici che domani verrà scelto da Seno.Sicura solo la difesa, che sarà quella titolare fin’ora. In mezzo al campo, poi, c’è da risolvere la grana De Rosa, espulso per le prossime tre gare. Con Cerchia sicuro del posto, Seno dovrà decidere se affiancargli l’under Caiazzo o cambiare modulo. Sulle fasce Manco quasi sicuro di un posto a sinistra, mentre a destra scalpitano Parentato e soprattutto Cantone, autore di una gran prova contro il Termoli. Davanti pochi dubbi; Seno dovrebbe affidarsi al duo Romano-De Micco, con Manfrellotti pronto a subentrare nella ripresa.