Pomigliano-Orlandina 2-1. Super Suriano trascina i suoi. Le pagelle dei granata

Il Pomigliano di Seno, dopo la crisi di inizio stagione, centra la seconda vittoria consecutive tra le mura amiche del Gobbato. Buona prova di carattere dell’undici granata, esaltata da un Suriano in grandissimo spolvero. Ecco le pagelle di giornata:

Caliendo 6: Non corre rischi particolari, il gol di Crinò nasce da un misunderstanding sull’asse Festa-Candrina-Cerchia, misunderstanding nel quale il buon portierino non riesce a mettere una pezza.

Candrina 6: Buona prova, cresce visibilmente dopo un inizio di stagione in sordina.

Rea 5: Buona la sua mezz’ora di gioco, non fosse che si macchia di un’ingenuità (il fallo di reazione su Russo, a sua volta espulso) che non t’aspetti da uno della sua esperienza.

Varriale 6.5: Preciso nelle chiusure e mai banale quando si tratta di imbastire la trama di gioco granata dalle retrovie, oggi non segna, ma il suo ruolo lo fa nel migliore dei modi.

Festa 6: Qualche amnesia, ma rispetto alle prime, disastrose prove, ha fatto passi da gigante.

Cerchia 6: Un pò impreciso, ma merita mezzo voto in più per la duttilità. Non è da tutti giocare una gara del genere da terzino destro, lui che nasce centrale puro di centrocampo.

Oretti 6.5: Non è al top da un punto di vista atletico, ma ha le geometrie del professionista. Incanta il Gobbato per 70′, poi si limita al compitino, stanco com’è. Dal 84′ Panico 6.5: Riesce a dare vivacità e qualità (da un suo angolo nasce il secondo gol di Suriano) in meno di 10′ di gioco.

De Rosa 6.5: Un treno, non si ferma mai, anche a costo di qualche errore di misura. Sente la fascia che porta al braccio e a gara finita, parla ai suoi tifosi per chiarire il suo attaccamento alla maglia.

Pesce 6.5: Non ha 90′ nelle gambe, forse nemmeno 60′ ma quando è in campo il suo talento da categoria sicuramente superiore fa la differenza. Un grandissimo acquisto. Dal 50′ Caiazzo 6: Uno che, quando c’è da fare il lavoro sporco, non si tira mai indietro.

Manfrellotti 5: Gira a vuoto, la grinta c’è, la lucidità un pò di meno. Non tira praticamente mai in porta. Dal 61′ Romano 6: Riesce a fare, in mezz’ora o giù di l√¨, quello che avrebbe voluto fare il suo meno deciso compagno.

Suriano 7.5: Due partite in campionato, tre gol, che tra l’altro valgono ai suoi 6 dei 7 punti racimolati fin’ora, meglio di cos√¨, si muore. Man of the match.

All. Seno 6.5: Sta mantenendo la parola: il suo Pomi sembra risolto. Gli acquisti di Oretti, Pesce e Suriano, poi, hanno fatto il resto. Avanti mister!

Condividi