Plajanum Chiaiano. Seconda vittoria consecutiva, Lacco Ameno ko

Seconda vittoria consecutiva per il Plajanum Chiaiano che, tra le mura amiche della “Paratina Soccer Village”, rifilano un poker all’ostico Lacco Ameno. La compagine neroverde dei presidenti Francesco Iorio e Salvatore Palmitessa sale cos√¨ a 27 punti in classifica, a meno sei dalla capolista Lokomotiv Flegrea.

I padroni di casa partono subito con l’acceleratore e passano in vantaggio con lo scatenato Nino Manco dopo 7 minuti di gioco. Gli ospiti non si abbattono, non si demoralizzato e ribaltano clamorosamente il risultato con le reti di Monti e Iovene. Nel finale di primo tempo il bomber Gaetano Pignalosa trova la rete del pareggio con un perfetto colpo di testa sul cross di Luigi Galiano. Prima frazione di gioco a dir poco spumeggiante, ricca di occasioni ed emozioni. Nel secondo tempo il Plajanum Chiaiano scende in campo con la grande determinazione e voglia di conquistare l’intera posta in palio. E ci riesce. I neroverdi passano in vantaggio con Dario Chianese e successivamente chiudono definitivamente i conti con Nino Manco che firma la doppietta personale. Nel prossimo turno di campionato, gli uomini del direttore sportivo Antonio Carasta saranno impegnati in trasferta contro il Casavatore.

INTERVISTE POST-PARTITA

Il tecnico neroverde Mario Caiazzo: “√à stata una bella partita, peccato per i due gol subiti. Come al solito stavamo rischiando di complicarci la vita, anche se il Lacco Ameno è una squadra fisica e noi contro queste squadre andiamo spesso in difficoltà. Ottima prestazione dei miei ragazzi, soprattutto sotto l’aspetto mentale, perch√© andare in vantaggio e poi dopo pochi minuti prendere due gol praticamente uguali può essere una vera e propria batosta. I nostri avversari dopo il vantaggio stavano con 11 uomini dietro la linea della palla, erano corti, bassi e riuscire a trovare gli spazi per andare a segnare non era facile, ma noi ci siamo riusciti. Abbiamo tanta qualità, la differenza l’hanno fatta tutti: sia chi ha giocato dall’inizio sia chi è subentrato nel secondo tempo. Ho la fortuna di avere 24 persone che ogni domenica mi mettono in difficoltà, perch√© davvero in ogni partita è dura decidere chi mandare in campo e in panchina. Questo ovviamente può fare solo piacere ad un allenatore”.

Il vice-allenatore neroverde Massimo Marzocchi: “Dopo la vittoria di mercoled√¨ in casa della capolista, ci poteva stare un calo mentale, invece la squadra è stata molto abile nel partire molto forte, ma a causa di due disattenzioni siamo passati in svantaggio. I ragazzi non hanno mai mollato e sono stati grandiosi nel cercare a tutti i costi di ribaltare il risultato, infatti la troppa frenesia e la troppa voglia di recuperare lo svantaggio ci ha portati spesso a rischiare qualcosa in fase difensiva. Su questo aspetto dovremo lavorarci, bisogna saper gestire i momenti della gara. Nel secondo tempo siamo entrati in campo con la giusta cattiveria e determinazione. Abbiamo schiacciato l’avversario e siamo riusciti a ottenere l’intera posta in palio. Ancora complimenti a questi ragazzi che in una settimana importante hanno raccolto sei punti e si sono visti strappare un punto all’ultimo secondo di partita contro il Pianura dopo un match giocato alla grande. Dobbiamo continuare su questa strada, finalmente stiamo trovando la giusta quadratura e anche quella concretezzq sotto porta che ci era un po’ mancata”.