Plajanum Chiaiano. Poker servito al Napoli Nord, Barbato: “Non abbiamo paura di nessuno”

Esordio da sogno per il nuovo tecnico della Plajanum Chiaiano, Luigi Barbato. La squadra neroverde espugna, infatti, meritatamente lo stadio “Giarrusso” di Quarto superando i padroni di casa del Napoli Nord con il risultato di 4-0. Gli ospiti sbloccano il risultato con il capitano Francesco Procentese che timbra il cartellino con una punizione dalla lunga distanza che beffa l’estremo difensore quartese. La prima frazione di gioco si chiude cos√¨, sull’1-0 per il Plajanum. Nella ripresa la compagine del direttore sportivo Antonio Carasta riesce ad avere una netta supremazia territoriale e dilaga con i gol di Vincenzo Vastarella, Giuseppe Esposito e Nino Manco. Nel prossimo turno di campionato, Ciro Cuomo e compagni saranno impegnati contro l’ostica Real Frattaminore, match che si disputerà sabato presso la “Paratina Soccer Village” di Chiaiano.
Il tecnico neroverde Luigi Barbato: “Prova positiva del Plajanum Chiaiano, partendo dal fatto che non abbiamo subito gol e questa era la prerogativa principale che ho dato alla squadra. Il risultato di 4 a 0 non rispecchia correttamente l’andamento della partita perch√© il risultato poteva essere tranquillamente anche più largo. La settimana prossima non avremo Vincenzo Vastarella che è stato espulso, mentre Giuseppe Sbrescia lo abbiamo tolto dal campo al momento opportuno vista la sua diffida. Faccio un plauso ai miei ragazzi per l’applicazione che ci hanno messo. Contro il Real Frattaminore mi aspetto continuità, soprattutto in difesa e nel darci una mano uno con l’altro come abbiamo fatto sabato, ci siamo sacrificati molto anche in fase di non possesso e dobbiamo diventare sempre più “squadra”. Sarà una prova difficile, dovremo un po’ adottare una formazione sperimentale, non ci sarà Dario Chianese per motivi lavorativi, non ci sarà Vincenzo Vastarella per la squalifica e Giuseppe Gaudino viene da un mezzo infortunio. Ce la metteremo tutta per conquistare l’intera posta in palio, abbiamo una squadra livellata verso l’alto come giocatori singoli. Abbiamo un gruppo forte, non abbiamo paura di nessuno. Dovremo stare attenti a non subire gol e aspetto con ansia il rientro del bomber Gaetano Pignalosa”.
Condividi