Paura in Formula 1. Grosjean al muro e monoposto in fiamme, il pilota ne esce miracolosamente illeso

La Formula 1 è notoriamente nota per essere uno sport spettacolare ma anche decisamente pericoloso. La FIA(Federazione Internazionale Automobile) organizzatrice della massima competizione per monoposto, si è mossa per mettere in sicurezza le monoposto con vari sistemi di sicurezza. Il vero problema avviene quando le vetture vanno al muro, causando botti spettacolari e nel peggiore dei casi tragedie irrimediabili. Tragedie che ci  hanno portato via Ayrton Senna, il vero simbolo di questo sport. Tragedie che hanno coinvolto di recente anche il giovane Jules Bianchi, mentre risale alla scorsa stagione la morte di Antoine Hubert, pilota di Formula 2 morto in Belgio. Oggi la tragedia è stata solo sfiorata, difatti Romain Grosjean può ritenersi  un vero miracolato.

La dinamica e la paura- Siamo in Bahrein, terz’ultimo appuntamento della stagione. Il mondiale piloti è stato blindato dal cannibale Hamilton, quello costruttori dalle Frecce Argento della Mercedes. Allo start sembra essere tutto regolare, ci avviciniamo alla curva 1 da affrontare a tutta velocità in uscita dalla casella di partenza. La Haas di Romain Grosjean tocca la Alpha Tauri di Danil Kyviat e si gira a più di 200 km/h. Il francese perde il controllo della vettura e va a muro, in men che non si dica la vettura va in fiamme creando un clamoroso rogo. Si teme il peggio, arrivano le bandiere rosse e la gara e sospesa. Dopo poco il pilota francese sbuca dalla sua vettura, sulle sue gambe e miracolosamente illeso. Il 36enne è in Formula 1 da marzo 2009, subito dopo la fine del rogo si è visto la monoposto spezzata a metà, cosa che rende ancora più clamorosa la scampata tragedia. Secondo le prime ricostruzioni il pilota è salvo grazie ad alcune lamiere della scocca rimaste illese, ma soprattutto grazie all’Halo, il sistema di protezione della testa dei piloti. Immagini da brividi, immagini che lasciano con il fiato sospeso. Siamo però sicuri che la vita di Romain Grosjean non sarà più la stessa, dopo essersi fermata per qualche interminabile secondo.