Partenope C5: per Di Iorio si attende solo l’ufficialità

Struttura dirigenziale: composta! Campo di gioco: scelto! Denominazione: definita! Colori sociali: selezionati! Cosa manca alla neonata Partenope che militerà in serie B? Il mister! Tutte le probabilità portavano alla riconferma di mister Carmine Gatti, la scorsa stagione sulla panchina della Traiconet Monte di Procida, invece è giunto il divorzio. Poi gli indizi hanno definito Augusto Di Iorio come il successore, tra dichiarazioni e smentite arriva la certezza: sarà lui il trainer del sodalizio flegreo.

L’unione tra Flegrea, Traiconet MdP e United Colours of Futsal ha scelto il suo timoniere, l’allenatore verrà presentato ufficialmente nei prossimi giorni, pare che la comunicazione ufficiale sia fissata tra venerd√¨ 7 e luned√¨ 10 giugno. Augusto Di Iorio ritroverà un ambiente a lui già conosciuto, quale il parquet del PalaButanGas di Monteruscello, inoltre sarebbe già al lavoro per collaboratori e rosa.

Pronti alcuni nomi che hanno già seguito in precedenza i dettami di mister Di Iorio, facile pensare ad elementi come Mario Fierro e Daniele Barbi, già in forza alla United; punterà di sicuro su giovani e tra i papabili ci sono Francesco Avallone e Gianpiero Di Iorio, che hanno ben figurato alla Trilem Casavatore, presumibile Giuseppe Madonna, di recente al Sant’Egidio, ma anche scommesse per la categoria come Carmine Maddalena e Antonio Solombrino, che hanno ben figurato in C2 col Beefutsal. Infine sul taccuino ci sarebbero diversi ex come Fabio Brunelli, Mario Esposito, Salvatore Ferrante e Cosimo Visconti, oggi tutti in forza allo Sparta e ancora impegnati per la finale playoff.

Se davvero la casella allenatore è stata occupata, non resta che delineare il roster a disposizione, l’ufficializzazione del mister darà il via formale alla scelta dei calcettisti che dovranno difendere i colori della Partenope nella prossima serie B.

Condividi