Parma-Napoli 0-2. Osimhen incide, Mertens e Insigne la decidono: le pagelle degli azzurri

Buona la prima per il Napoli di mister Gennaro Gattuso. I partenopei fanno il loro esordio in campionato nel migliore dei modi, ossia, con una bella e meritata vittoria. Gli azzurri si sono imposti allo stadio Ennio Tardini sul Parma di Fabio Liverani con un secco e deciso 2-0. A firmare il successo del Napoli sono state le due  icone del club, Dries Mertens e Lorenzo Insigne.

LE PAGELLE DEGLI AZZURRI

OSPINA: quasi inoperoso, ma in quelle poche volte che viene chiamato in causa risponde con interventi decisi. Voto: 6.

DI LORENZO: tiene bene il campo. Mette in campo corsa, grinta e una forte dose di spirito di sacrificio. Attento e preciso in fase difensiva.  Voto: 6,5.

MANOLAS: neutralizza l’attacco dei ducali senza alcun tipo di problema. Dimostra una spiccata sinergia in coppia con Koulibaly. Tiene a bada i vari Cornelius e Inglese. Voto: 7.

KOULIBALY: guida la retroguardia azzurra con grande diligenza. Dalla sue parti alza un muro invalicabile. Si rende autore di interventi provvidenziali. Voto: 7.

HYSAJ: rigenerato. Con l’avvento di Gattuso sembra un altro calciatore. Anche sull’out sinistro riesce a dare il giusto apporto sia in fase difensiva che in offensiva. Spinge con costanza, dando diversi spunti di gioco a capitan Insigne. Voto: 6,5.

ZIELINSKI: i suoi strappi palla al piede sono un continuo pericolo per i crociati. Si mette in risalto con dribbling e giocate d’alta scuola. Voto: 6,5. Dal’88’ LOBOTKA: SV.

DEMME: da al centrocampo azzurro i giusti tempi di gioco. Bravo e preciso in palleggio. Oltre ad essere a dir poco fondamentale per la costruzione dei partenopei, risulta efficace anche in fase di interdizione. Voto: 6,5. Dal 61’ OSIMHEN: approccia al match nel migliore dei modi, entrando in campo con la giusta concentrazione e determinazione. Il suo ingresso cambia radicalmente le sorti del match. Dimostra già una certa sintonia con i suoi nuovi compagni di squadra, ma in particolar modo con Mertens e Insigne. Voto: 6,5.

FABIAN RUIZ: da alla mediana azzurra qualità e quantità. Si destreggia bene tra le linee, creando più di qualche grattacapo alla difesa crociata. Lucido e preciso in palleggio. Dal 84’ ELMAS: SV.

LOZANO: spinge sulla fascia senza sosta. Mette in apprensione la retroguardia dei ducali con le sue accelerazioni continue e fulminee. Sforna diversi spunti e buone giocate. Voto: 6,5. Dal 84’ POLITANO: SV.

MERTENS: gioca un primo tempo quasi in ombra. Nella ripresa, però, ruba la scena siglando la rete del vantaggio come un vero bomber di razza. Voto: 6,5. Dall’89’ PETAGNA: SV.

INSIGNE: alla sua 350esima presenza in maglia azzurra sforna una prestazione di grande attenzione. Nel momento clou del match fa sentire la sua leadership, trovando la rete del raddoppio. Voto: 6,5.

 

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi