Pallamano. Quattro atlete della Jomi Salerno ai Giochi del Mediterraneo

C’è una folta e qualificata presenza salernitana nella corposa delegazione Azzurra, oltre 400 partecipanti, partita, a vari scaglioni, dall’Italia per raggiungere la Turchia, sede dei Giochi del Mediterraneo. I venti di sommossa popolare che spirano impetuosi dalle parti di Istanbul, non hanno scoraggiato, nè impensierito, le quattro atlete della Jomi Salerno che difenderanno i colori dell’Italia nel torneo di pallamano femminile.

Il capitano della squadra appena laureatasi campione d’Italia, Antonella Coppola, il portiere Monika Prunster, Rafika Ettaqui, e Sandra Federspieler alla sua ultima apparizione professionistica prima di appendere le scarpette al chiodo come comunicato in occasione della Festa Scudetto, fanno parte della Nazionale Azzurra chiamata ad una mission impossible, inserita, com’è, in un girone di ferro che comprende il Montenegro, vice campione olimpico in carica, la Macedonia dell’ex Crvenkoska e la Croazia.

Chiusa dal pronostico, la nazionale italiana proverà comunque a ben figurare spinta anche dall’orgoglio e dalla determinazione del contingente salernitano che vivrà quest’avventura nella lontana Mersin, sede degli incontri, come una sorta di antipasto in vista dei prossimi, stimolanti, confronti internazionali che attendono la Jomi Salerno che conoscerà a breve il suo cammino europeo, le avversarie da affrontare nel girone preliminare di Champions League. Tutto questo mentre in sede il club pianifica l’attività per la prossima stagione da vivere, ancora, da protagonista con qualche importante novità in organico ma con le ambizioni di sempre.

fonte: www.pdosalerno.it

Condividi