Pallamano. Pokerissimo di vittoria per la Genea Lanzara, cade anche il Mascalucia

Cinque successi su altrettanti incontri per la Genea Lanzara. La giovanissima matricola terribile, come definita a più riprese dagli addetti ai lavori, continua a stupire e supera, tra le mura amiche della Palestra Caporale Palumbo, la Darwin Tech Mascalucia di coach Salvo Cardaci col punteggio finale di 34 – 25.

I salernitani cari al presidente Domenico Sica stanno affrontando questo campionato con l’ obiettivo dichiarato di crescere e far maturare i giovani atleti del vivaio, senza ambizioni di classifica; ciò nonostante, capitan Giordano e compagni stanno offrendo buone prestazioni di settimana in settimana, raccogliendo bei consensi.

Per la quinta gara di andata coach Nikola Manojlovic deve fronteggiare le assenze di qualche giocatore, chi per infortunio chi per lavoro, ma la Genea Lanzara riesce a presentare il campo il “sette” migliore che, dopo qualche minuto di studio, comincia ad ingranare le marce.  Il massimo vantaggio dei padroni di casa, nel primo parziale di gara, arriva al 20′ di gioco sul 12 – 6 sfruttando in modo particolare le realizzazioni di Manojlovic e De Luca, col Mascalucia capace di accorciare il divario a quattro reti portandosi negli spogliatoi sul punteggio di 16 – 12.

Nella ripresa la Genea Lanzara riacciuffa il +6 al 41′ di gioco (22-16), quando i salernitani premono ulteriormente il piede sull’ acceleratore e, sospinti dalle parate di uno strepitoso Pierluigi Di Marcello, prendono il largo toccando il 31-20. Negli ultimi sprazzi di gioco entrambi i tecnici danno minutaggio a qualche altro elemento della rosa, con la gara diretta dai signori Formisano e Sarno che si chiude col finale di 34 – 25.

” Abbiamo giocato contro una formazione davvero ostica – dichiara il pivot Giovanni Fiorillo – e dimostrato, al contempo, di poter riuscire a competere contro compagini del calibro del Mascalucia. Nonostante la nostra giovane età e qualche assenza, ognuno di noi ha dato il massimo contribuendo alla conquista dell’ intera posta in palio. Il nostro obiettivo è crescere e divertirci, ma siamo davvero contenti del percorso compiuto sinora e di sicuro non vogliamo essere una comparsa.

Stiamo facendo grossi sacrifici, lavorando duramente col coach Manojlovic, analizzando con lui gli errori che vengono di volta in volta commessi, cercando di migliorarci. Il campionato è solo all’ inizio, sarà molto difficile ed impegnativo, ma faremo del nostro meglio. Probabilmente si osserverà qualche settimana di pausa, noi non abbasseremo l’attenzione e ci faremo trovare pronti alla ripresa “.

GENEA LANZARA – DARWIN TECH MASCALUCIA 34 : 25

GENEA LANZARA: Avallone 6, Bellini, Biraglia, Coppola, De Luca 5, Di Giuseppe, Di Marcello, Fiorillo 6, Giarletta, Giordano, Manojlovic 8, Milano 4, Senatore M. 5, Senatore A., Vignola, Vitiello. All: Manojlovic

DARWIN TECH MASCALUCIA: Barbagallo 1, Cardaci 3, Cardullo, Consoli A. 1, Consoli D. 2, Coppola, Costanzo 7, Cristaudo, Mineo 2, Paganello 1, Pappalardo 6, Pradas Murcia, Scilletta, Villani, Xhetani 2. All: Cardaci

Arbitri: Formisano – Sarno

Altri risultati 5^ giornata: CUS PALERMO – MESSINA  31-18, BENEVENTO – ALCAMO  25-21, NOCI – RAGUSA 35-15, IL GIOVINETTO – HAENNA (domenica 15 Novembre h.17.00)

CLASSIFICA: Genea Lanzara 10, Noci 10, Benevento 8, Mascalucia 6, CUS Palermo 4, Alcamo 4, Ragusa 4, Il Giovinetto 2, Haenna 0, Messina 0.