Pallamano, la Jomi Salerno pareggia la serie con Brixen

La Jomi Salerno vince meritatamente gara 2 delle semifinali playoff (32 -26) con Bressanone e allunga la serie a gara 3. Le salernitane mettono in campo qualità e determinazione e sfoderano una prestazione di spessore che consegna loro il successo dinanzi al proprio pubblico.

Una cinica e concentrata Jomi Salerno si ripresenta in campo contro Brixen a pochi giorni dalla sconfitta subita in gara 1 al PalaSport di Bressanone. Alla Palestra Palumbo va in scena una battaglia vera con due formazioni che puntano tutto sull’esplosività fisica e sulle doti tecniche. A Salerno si riparte dal 26 – 24 dello scorso mercoledì. Le campionesse d’Italia in carica dimostrano subito di avere una marcia in più. Maggiore concentrazione e giusto cinismo guidano la Jomi nel match mai scontato con Bressanone. Nel primo quarto le salernitane sono brave a portarsi sul + 3 con la rete di Dalla al 13esimo minuto. Brixen non vuole cedere terreno e riesce a riportarsi sul + 2 guidato dalle sue migliori giocatrici, Hachana e Babbo. Questa volta, però, è la squadra ospite a subire la pressione ambientale della Palumbo e quindi a pagare qualche errore e disattenzione di troppo. Le salernitane sono in forma, Barreiro e Petersen sono le protagoniste del secondo quarto: la numero 34 della Jomi realizza la rete del + 4 al minuto 26. Bressanone, poi, subisce il tiro dai 7 metri di Giulia Rossomando che chiude la prima frazione sul risultato di 17 – 16. All’intervallo è di nuovo Rossomando a tornare in rete. La Jomi è avanti ma la squadra di Noessing dimostra di volerci provare fino alla fine: l’inferiorità numerica per la Jomi Salerno fa vacillare qualche certezza a seconda frazione in corso, Brixen infatti recupera e pareggia i conti al minuto 10 con la rete del 21 – 21 firmata da Giada Babbo. Le salernitane voglio la vittoria e spinte dal proprio pubblico tornano avanti. Ottima la prestazione di Giulia Fabbo nel secondo tempo, la numero 20 realizza la rete del + 4 al 20esimo. La gara è ormai segnata per Bressanone, prima Barreiro e poi Squizziato chiudono il match sul risultato di 32 – 26

Tra Jomi Salerno e Brixen tutto si deciderà il prossimo martedì 14 maggio. Alla 18.30, infatti, alla Palestra Palumbo è in programma gara 3 delle semifinali playoff

“Sapevamo che sarebbe stata una partita difficilissima, ma allo stesso tempo sapevamo di avere una carica in più, quella del nostro pubblico. Eravamo molto motivate per questo – ha dichiarato Giulia Fabbo –. La differenza l’ha fatta la nostra determinazione, la nostra determinazione in difesa così come in attacco, dove abbiamo giocato all’unisono. Sappiamo che non è finita qui, siamo contente della partita ma ce n’è subito un’altra e noi abbiamo la testa già a quella”.

Jomi Salerno – Brixen 32 – 26 (17 – 16)

Jomi Salerno: Mangone, Dalla Costa (VK) 3, Rossomando 5, Avagliano, Squizziato 6, De Santis, Danti, Ribeiro 7, Napoletano (K), Fabbo 4, Pereira, Lauretti Matos, Petersen 4, Barreiro 1, Gislimberti 2.

All. Christophe Cassan

Brixen: Eghianruwa, Eder (VK) 2, Hilber (K) 2, Pruenster, Di Pietro 1, Nothdurfter 1, Vegni 1, Hachana 12, Habicher, Babbo 6, Luchin, Di Carlantonio, Leal Armenteros 1, Vikoler

All. Hubert Noessing

Arbitri: Rielo – Panetta

Delegato: Scisci