Pallamano. Genea Lanzara ospita il Ragusa alla Palumbo

Quarto impegno casalingo per la Genea Lanzara. I salernitani cari al Presidente Domenico Sica chiuderanno il girone di andata Sabato 26 Novembre quando, nel match serale in programma alle ore 20:30, ospiteranno i siciliani del Ragusa.

La compagine allenata da Adam Klimek si ritrova attualmente all’ ultimo posto in classifica, ancora a secco di punti e cercherà il colpaccio in terra campana per smuovere la situazione di stallo e centrare la prima gioia stagionale.

Situazione diametralmente opposta per la Genea Lanzara che continua a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo: con una prova tutto cuore e carattere, mostrando grande lucidità e fermezza, i salernitani hanno conquistato un successo importante in quel di Palermo al termine di una partita al cardiopalma, il quinto su altrettanti incontri che è valso il mantenimento della vetta della graduatoria.

I ragazzi di coach Nikola Manojlovic saranno, dunque, chiamati a difendere il primato nonché il cuscinetto di punti di distacco dalle dirette inseguitrici Haenna e Palermo, attualmente a tre lunghezze di distanza.

” Prima di focalizzarci sul prossimo impegno contro Ragusa, dobbiamo analizzare bene la partita disputata a Palermo qualche giorno fa – dichiara il tecnico Nikola Manojlovic – innanzitutto devo dire che sono felicissimo. Sicuramente i ragazzi non hanno offerto la loro migliore prestazione, ma sapevamo che la trasferta sarebbe stata molto complicata, abbiamo avuto inoltre due defezioni e, ciò nonostante, siamo riusciti a trovare la quadra dopo un avvio di gara certamente non esaltante. Questo è un fattore importante: in un palazzetto gremito, su un campo ostico, dopo continui capovolgimenti di fronte e in svantaggio di tre reti ad otto minuti dal termine, i miei ragazzi hanno dimostrato una notevole maturità, nonostante la loro giovane età, superando ottimamente il momento delicato e sovvertendo l’esito del match.

Il Palermo è partito davvero forte, dal canto nostro eravamo in difficoltà ma con un gioco organizzato e senza perdere la lucidità abbiamo ingranato le marce e, man mano, abbiamo recuperato lo svantaggio andando negli spogliatoi in perfetta parità. Determinante, rispetto ai restanti 55′ di gioco, è stata la difesa effettuata negli ultimi cinque minuti del match, che ci ha consentito di piazzare il break finale ed agguantare due punti preziosi.

Complimenti al Palermo ed un plauso al pubblico presente sugli spalti, il palazzetto era pieno e questo è un bellissimo spot per la nostra disciplina.

Ora studieremo bene cosa è andato bene e cosa meno nell’ ultimo match, per perfezionarci ulteriormente ed arrivare pronti alla sfida di sabato contro Ragusa. La loro posizione in classifica non deve ingannare – conclude il tecnico – nonostante alcuni imprevisti la compagine sicula sta crescendo di giornata in giornata, ha recuperato anche il centrale Guerrero che abbiamo, personalmente, affrontato nei PlayOff Promozione della passata stagione a Chieti, dunque avranno un’arma in più a disposizione.

Resto molto fiducioso e sono convinto che la mia squadra offrirà un’ottima prestazione e mostrerà una bella pallamano al pubblico che, nonostante l’insolito orario, sperò sarà numeroso a sostenerci”.

IL PROGRAMMA DELLA 7^ GIORNATA: Il Giovinetto – Haenna; Genea Lanzara – Ragusa; Mascalucia – CUS Palermo; riposa Aretusa.

LA CLASSIFICA: Genea Lanzara 10, Haenna 7, CUS Palermo 7, Il Giovinetto 6, Aretusa* 3, Mascalucia 3, Ragusa 0.

*= 1 partita in più

foto di Enzo Marrazzo