Pallacanestro Salerno. Espugnato il PalaGavani di Angri, salernitani si aggiudicano il derby

Parte con il piede giusto la Pallacanestro Salerno.

Finisce 64-69 in un PalaGalvani di Angri gremito, dopo una partita combattuta. I padroni di casa conducono per oltre trenta minuti, ma poi si devono arrendere di fronte all’ottimo ultimo quarto degli uomini di coach Monteleone.

La Pallacanestro Salerno porta a casa una vittoria importantissima grazie ad una grande prestazione di squadra con ben 9 atleti iscritti a referto. Nei primi due quarti si soffre e ci vuole tutta l’esperienza di Visnjic per restare in gara. Durante il terzo quarto Angri raggiunge il massimo vantaggio grazie a buone percentuali dall’arco. Nell’ultima frazione, però, la musica cambia totalmente ed esce fuori tutto il talento della squadra salernitana, soprattutto nella metà campo difensiva, anche grazie alla qualità e caparbietà del capitano Sammartino.

Ottime prestazioni per l’argentino Chaves, fondamentale in fase di impostazione, e per l’ex Marco Melillo, protagonista con due tiri da tre punti nei minuti finali. Coach Monteleone con le sue scelte difensive riesce a vincere una partita che sembrava compromessa, concedendo un ampio minutaggio anche ai giocatori più giovani.

Da segnalare il convincente esordio del classe 2002 Oussoukpevi, condito da una schiacciata funambolica dopo palla recuperata, e soprattutto da una stoppata chase-down in cui dimostra tutte le sue doti atletiche.

Prossimo appuntamento domenica pomeriggio al PalaSilvestri per la gara casalinga contro il Basket Irpinia.

Angri Pallacanestro 64 – Pallacanestro Salerno 69
Visnjic 25, Chaves 17, Melillo 10, Sammartino 5, Erra 3, Di Somma 3, De Martino 2, Oussoukpevi 2, Morra 2, Markovic.