Ortese. L’orgoglio di Aletta: “Prospettive alte sui giovani”

L’Ortese si conferma al secondo posto in classifica dopo il pari nel derby contro il Teano di mister Tabacchino. Il campionato fin qui degli uomini del mister Cristiani è stato convincente:attacco stellare, squadra ancora imbattuta.Alle porte la sfida interna contro il Villa Literno . Tassativo ritornare a profumare il successo della vittoria per dar vita a un duello stellare con Hermes Casagiove e Sessana per la conquista del primato in classifica. Il presidente Michele Aletta apre le porte al suo settore giovanile presentando i tanti talenti che si stanno mettendo in evidenza nelle varie categorie:Sabato contro il Teano è stata partita maschia tra due squadre solide. Puntiamo sempre a far bene e nostre le partite. Siamo con l’idea di poter vincere il campionato. Non ci annoverano tra le favorite alla vittoria finale. Ci sono quattro cinque squadre in grado di far bene. Perdiamo Lessa che si dovrà operare di menisco. Abbiamo Chianese squalificato:puntiamo sulla coppia Di Lauro-Medina. Quest’ultimo si allena tutti i giorni, si fa trovare sempre in forma. A dicembre penso di non prendere nessuno . Sono alla ricerca di giovani esterni sia alti che bassi per migliorare sia la prima squadra che la juniores guidati da Claudio Mozzillo. Il grande serbatoio atellano Parte il settore giovanile. L’allenatore del ‚Äò2001 è Giorgio Chianese:era un’ottima squadra, l’abbiamo un attimo indebolita cedendo i tre ragazzi alla Salernitana. Pian piano arriveranno nuove forze. Francesco Russo sta ancora con la Reggina:gioca con la primavera e si sta allenando con la prima squadra.Il nuovo allenatore pare intenzionato a farlo debuttare. Le prospettive per quanto riguarda il settore giovanile sono alte come sempre. Prepariamo i giovani per le società professionistiche. Saranno i nostri giocatori del futuro. Io sono il responsabile del settore giovanile.Occhio ai ‚Äò2007-‚Äò2008 di Giovanni Riccardo

Giorgio Chianese uno dei leader del reparto arretrato è consapevole che questa stagione sarà ricca di soddisfazioni per tutto l’ambiente. Un legame doppio con l’Ortese visto che nel settore giovanile allena i ‚Äò2001-‚Äò2002 e ‚Äò2005-‚Äò2006 :Daro’ il mio contributo sabato nello spogliatoio e in tribuna perch√© squalificato. Sono sempre il primo tifoso dell’Ortese.C’è il clima giusto per far bene.Dal primo giorno di ritiro ho detto al presidente di avere un’ottima squadra. Puntiamo ad arrivare tra le prime cinque

Vincenzo Di Lorenzo difensore centrale di anni otto, Nicola Aversano centrocampista centrale, Alessandro Liguori centrocampista tra gli esordienti, Marcello Auletta centrocampista, Pasqualino Mancini, Eugenio Tessitore ‚Äò2003 portiere tra gli esordienti del Napoli, Antonio Landolfo:ecco i nomi dei giovani talenti atellani presenti in radio. Che il loro sorriso pulito resti sempre tale augurando loro le più grandi soddisfazioni.

MARIO FANTACCIONE

 

Condividi