Nola, il derby se lo aggiudica il Sorrento

Il Nola si ferma in casa e la prima sconfitta tra le mura amiche coincide con il secondo derby perso consecutivamente. Al “Borsellino” di Volla passa la capolista Sorrento, abile a sfruttare gli episodi e le disattenzioni nolane. Mister Rogazzo deve rinunciare per infortunio a Caliendo e Dommarco, oltre agli squalificati Oggiano e D’Orsi. Il Sorrento di mister Maiuri arriva forte della sua cavalcata in vetta. Il primo quarto d’ora è di marca nolana: come al solito, i ragazzi di mister Rogazzo impongono il proprio gioco e cercano di scardinare la difesa avversaria.

Il Sorrento resiste e va in vantaggio al 32′ con l’ex Cacace, lesto a segnare uscendo vincitore da una mischia. Il Nola non ci sta e trova il pari al 40′ con una punizione magistrale di Gonzalez dal limite. Il Nola tenta di cavalcare il momento ma l’ipotetico gol del vantaggio si stampa sulla parte alta della traversa al 46′. Nella seconda frazione di gara esce fuori il cinismo della capolista. Al 52′ il Nola si fa trovare impreparato su corner a favore e Petito sigla il vantaggio in contropiede; 4′ più tardi è Todisco ad allungare grazie ad una serpentina che punisce un non del tutto incolpevole Tricarico.

Il Sorrento, forte del suo momento di forma, amministra la gara e resiste agli attacchi del Nola, anche grazie ad un superlativo Del Sorbo. Al triplice fischio il derby è dei corallini, il Nola ora avrà due trasferte in Sardegna per riprendere a correre in vista del ritorno a Nola per il derby con la Paganese.

DICHIARAZIONI “Siamo stati condannati dagli episodi sicuramente, è un periodo in cui ci gira male – ha affermato mister Antonio Rogazzo – Mi assumo tutte le responsabilità anche stavolta. E’ giusto che veniamo contestati ma è con me che devono prendersela e non con i ragazzi. Sono sicuro che ne usciremo. Stiamo pagando anche il fatto di non giocare a Nola. Mi auguro che tutti ritorniamo ad avere un legame forte con i tifosi, ne abbiamo bisogno. L’unico modo per uscirne è lavorare sodo”.

TABELLINO

Nola 1925: Tricarico, De Lucia (61′ Iadelisi), Cassandro, Bontempo, Cirillo; Langella (62′ Ruggiero), Maio, Gonzalez, Chianese (72′ Hefiane), Maggio, Faiello (78′ Kean). A disposizione: Diglio, Lucarelli, Clemente, Papa, Staiano. Allenatore: Antonio Rogazzo.

Sorrento: Del Sorbo, Todisco G., Todisco F., La Monica, Cacace, Fusco, Scala, Carotenuto, Gaetani, Herrera, Petito. A disposizione: Castellano, Bisceglia, Selvaggio, Mercuri, Cuccurullo, Potenza, D’Ottavi, Gargiulo, El Ouazni. Allenatore: Vincenzo Maiuri.

Arbitro: Piccolo di Pordenone (assistenti Mascali di Paola e De Tommaso di Voghera).

Note: ammoniti Cirillo e Chianese per il Nola; ammoniti Todisco F., Todisco G., Petito ed Herrera per il Sorrento.

Potrebbe interessarti anche

Serie D. Risultati e classifica dell’ottava giornata