Nocerina. Tris al Giugliano nel recupero, Dammacco ancora sugli scudi

Buona la prima-bis per la Nocerina: i molossi di mister Giovanni Cavallaro si impongono con un netto 3-0 al Novi di Angri contro il Giugliano dell’ex Carannante, ancora a segno Dammacco autore di una doppietta ed il baby Cuomo nel recupero della 1° giornata del girone G di serie D.
Il tecnico rossonero apporta qualche modifica all’11 iniziale rispetto alla sfida persa contro il Savoia schierando Volzone tra i pali al posto dell’infortunato Cappa, Garofalo nel terzetto difensivo a discapito di Impagliazzo ed Emmanuel Cuomo che si rivelerà il migliore in campo in mediana per Fois.
Si riparte dal 13′ della prima frazione, con un Giugliano subito pericoloso in tre occasioni prima del vantaggio molosso: al 30′ su una punizione dalla destra di Garofalo, Gaetano Dammacco è più lesto di tutti ad insaccare nella mischia la palla dell’1-0 e la sua seconda rete in 2 partite. Passano solo 4 minuti ed il numero 10 della Nocerina fa bis: Manoni ispiratissimo sull’out di destra mette al centro rasoterra per il talentino pugliese, bravissimo a girare a rete e battere Mola portando la Nocerina sul doppio vantaggio con cui si chiude la prima frazione di gioco, il Giugliano scompare dal campo già dopo la prima rete dei rossoneri, molto abili a non far giocare i tigrotti con un pressing asfissiante a metà campo.
Nella ripresa gli ospiti riordinano le idee e gli uomini: Carannante prova a cambiare qualcosa a centrocampo inserendo Mennella e Catalano a discapito di De Siena e D’Angelo e si rendono pericolosi al 54′ quando Orefice ci prova dal limite, è bravo pero Volzone a neutralizzare con un gran riflesso la conclusione dell’attaccante gialloblu; gli uomini di mister Cavallaro fanno densità a centrocampo ed offrono una gara di spessore, tanto che quattro minuti più tardi Dammacco va vicino alla tripletta quando è ancora una volta Manoni a mettere al centro per l’attaccante che colpisce di testa ma trova un attento Mola a negargli la gioia del quarto centro in campionato. A metà della seconda frazione di gioco il Giugliano resta in 10: Carbonaro ferma con le cattive Talamo lanciato a rete  a metà campo, secondo giallo e cartellino rosso per lui, per gli opsiti è notte fonda. Al 69′ la Nocerina mette il risultato in ghiaccio con una bella azione del giovane Emmanuel Cuomo che duetta bene con Talamo sulla trequarti e lascia partire un bolide che va ad insaccarsi inesorabilmente: i rossoneri provano a colpire ancora gli avversari tramortiti con Diakitè al 71′ prima che manca di un soffio l’appuntamento col gol, prima che Manoni a 5 minuti dalla fine ci provi in semirovesciata spedendo di poco al lato. Null’altro da segnalare nel secondo tempo oltre alla solita girandola di cambi e l’ottima prestazione di una Nocerina che sembra aver dimenticato la sconfitta in rimonta del Giraud, anche se l’avversario di oggi non era di certo il forte Savoia di mister Aronica: domenica ci sono altri 3 punti da conquistare al Novi contro la Torres, ancora ferma a 0 punti in classifica dopo le prime 2 giornate

IL TABELLINO DELLA GARA
NOCERINA(352):
Volzone; Vecchione, Morero, Garofalo; Manoni, Cuomo (77′ Esposito), Bottalico, Dammacco (72′ Martinelli), Massa (72′ Saporito); Talamo (83′ Improta), Diakite. A disp. Scarpati, Pisani, Katseris, Campanile, Fois. All. Giovanni Cavallaro.

GIUGLIANO(433): Mola; Micillo, Carbonaro, Stendardo, De Siena (46′ Mennella) ; Poziello, Liccardo, D’Angelo (46′ Catalano; 72′ Otranto); Caso Naturale (79′ Filogamo), Orefice, Orefice (67′ Rosito). A disp. Mariano, Otranto, Capuano, Calone, Salim. All. Roberto Carannante

MARCATORI: 30′ Dammacco, 36′ Dammacco, 69′ Cuomo
ARBITRO: Sig. Emanuele Bracaccini di Macerata. Assistenti: Dellasanta di Trieste, Morea di Molfetta.
NOTE: Partita a porte chiuse. La gara riparte dal 13′ minuto di gioco. Ammoniti: 20′ De Siena (G), 50′ Orefice (G), 61′ Massa(N), 70′ Caso Naturale (G), 75′ Cuomo(N). Espulsi: Carbonaro per doppia ammonizione 55′, 65′.  Calci D’angolo: 0-1. Recupero: 1′ pt, 4′ st.