Nocerina. Lungo stop per Donida, Cerci realtà o suggestione?

Neanche il tempo di godersi il ritorno in rossonero di Fabio Mazzeo, che mister Cavallaro ha da risolvere il grattacapo Donida: il jolly difensivo fortuna del tecnico palermitano già la scorsa stagione è uscito malconcio dall’amichevole contro la Gelbison di sabato scorso per un problema al gomito che dalle notizie raccolte sembra sia una frattura, per lui si prospetta uno stop di 2 mesi. Il diesse Bolzan a questo punto ha come priorità trovare un difensore che era in ogni caso già un obiettivo, oltre ad un’altra punta; trapela poco in merito dagli ambienti societari in un silenzio che continua, mentre nelle ultime ore si è parlato di un’altro grande colpo per l’attacco: Alessio Cerci. Per lui non c’è bisogno di presentazioni, ma le primavere oramai sul giocatore sono 34 pur parlando di un calciatore che fino a qualche anno fa era di livello internazionale: non ci sono notizie ufficiali ma nemmeno smentite in merito, chissà che il direttore non possa sfruttare la voglia del calciatore di rilanciarsi per regalare a mister Cavallaro un vero e proprio gioiello per la D, del resto la storia recentissima di Mazzeo insegna che sognare non costa nulla. Seguiranno aggiornamenti