Nocerina

Nocerina-Cavese 2-1. I molossi azzannano il derby, vittoria ed esordio con rete per Caso Naturale

La Nocerina trova sotto l’albero tre punti importantissimi nell’ultima gara del 2022. Una vittoria pensantissima nel derby contro la Cavese capolista, che porta la firma del neo acquisto Caso Naturale e di Chietti.

CECCHETTO LA SBLOCCA, BANEGAS LA RIPRENDE

In avvio solita fase di studio con Nocerina e Cavese che non si scompongono. L’incanto si rompe dopo appena sei minuti ed è Caso Naturale far crollare gli equilibri. Il neo acquisto dei molossi spinge in rete, di testa, un cross di Garofalo dalla sinistra. Poco dopo i padroni di casa ci riprovano con un’azione fotocopia a quella del gol, ma questa volta Colombo risponde presente. La Cavese c’è e trova la reazione che frutta il goal del pareggio. BenEgas, su piazzato, riesce a beffare Stagkos, firmando il quinto centro stagionale.

Si intensificano i ritmi di gioco al San Francesco. Un botta e risposta continuo tra le due squadre in campo, ma sono i metelliani che sfiorano il raddoppio con Bubas. Alla mezz’ora il risultato è ancora bloccato sul pareggio con i ritmi che iniziano ad abbassarsi. La squadra di Zavettieri torna a farsi vedere su azione di calcio d’angolo, dove Aliperta salva la Cavese quasi sulla linea di porta. La prima frazione di gioco volge al termine con le due squadre in equilibrio nel punteggio.

NOCERINA STENDE LA CAPOLISTA

Pimpanti le contendendi nella ripresa, prima la Cavese prova a mettere il muso avanti con Foggia, poi la Nocerina risponde con Giacomarro che chiama Colombo al grande intervento. I molossi provano a gestire la gara e trovano il vantaggio con Chietti, che si avventa su di una corta respinta di Colombo su tiro di Baldè e manda in rete. Gli uomini di Troise reagiscono trovando solo la traversa con Palma.

La Cavese prova in tutti i modi di rimettere in equilibrio la gara, la squadra di Cava de’ Tirreni spinge nella metà campo avversaria, ma il forcing sembra non produrre l’effetto desiderato. La Nocerina nel finale resta anche in dieci per l’espulsione di Talamo, doppio giallo per lui, ma non cambia la sostanza. Una gara di cuore e grinta per i molossi, che festeggiano la conquista tre punti nel derby contro la capolista del girone H.

TABELLINO

NOCERINA (4-3-3): Stagkos; Chietti, De Marino, Romeo, Garofalo; Giacomarro, Basanisi, Schiavella; Caso Naturale (73’ Bandeira), Talamo, Balde (83’ Fusco). A disp.: Russo, Menichino, Gaudino, Mancino, Amarante, Marrazzo, Franco. All. Nunzio Zavettieri.

CAVESE (4-2-3-1): Colombo; Rossi, Magri (82’ Tuminelli), Fissore, Maffei (67’ D’Amore); Bezzon, Aliperta; Banegas, Bacio Terracino (67’ Palma), Bubas (46’ Gagliardi); Foggia. A disp.: Angeletti, Salandria, Cuomo, Altobello, Ludovici. All. Emanuele Troise.

MARCATORI: 6’ Caso Naturale (N), 13’ Banegas (C), 69’ Chietti (N).

ARBITRO: sig. Francesco Zago di Conegliano Veneto. Assistenti: Cozzuto di Formia e Spatrisano di Cesena.

AMMONITI: Aliperta (C), Gagliardi (C), Bandeira (N), Talamo (N)

ESPULSI: Talamo (N), Menichino (N) dalla panchina

ANGOLI: 4-6

RECUPERI: 2’pt, 6’st