Nocerina. Auteri verso l’addio, Firicano sempre in pole

La Nocerina, all’inizio della stagione, era tra le più accreditate al passaggio nella categoria superiore. Forte di un gioco offensivo e spettacolare, la squadra del presidente Citarella si è spesso mostrata bella da vedere, ma poco cinica e, soprattutto, incline a prendere sottogamba avversari sulla carta sfavoriti, come dimostra il sonoro 3-0 incassato a Sorrento nell’ultima di campionato che alla fine ha pesato tantissimo nell’economia globale della stagione rossonera.

La sconfitta di domenica scorsa con conseguente estromissione dai play-off per la serie B brucia ancora molto e proprio per questo è difficile immaginare scenari futuri. Sembra quasi certo che sia giunta al termine l’esperienza in rossonero del tecnico Auteri. Per la panchina da tempo circola il nome di Aldo Firicano, già stopper dei Molossi ed autore di un’ottima stagione con il ProPatria in seconda divisione. Da sciogliere poi i nodi relativi ai numerosi prestiti e comproprietà : De Lucia è destinato a tornare a Livorno, ed il suo secondo, Ragni, dovrebbe tornare a Pescara; da risolvere le comproprietà con il Milan per Baldan e con il Catania per Negro, vera rivelazione della stagione in casa rossonera.

Bisognerà poi affrontare la questione relativa ai giocatori in scadenza di contratto, non ultimo bomber Evacuo, che ha già fatto sapere che vorrebbe si giocare l’anno prossimo con la Nocerina, ma avrebbe preferito farlo in serie B.

Condividi