Nocerina. 1 Febbraio 1910- 1 Febbraio 2019: tanti auguri, molossi!!!

Spegne oggi le candeline una delle società calcistiche più antiche della Campania, e a festeggiare è una delle tifoserie -e lo diciamo senza nasconderci- più calorose d’Italia.
La Nocerina compie oggi 109 anni di venerabile storia, che ha vissuto tanti momenti felici quanto altrettanti momenti bui: 3 promozioni in Serie B (1974, 1978 e nel quasi recente 2011), tante retrocessioni, ripescaggi, playoff, playout, stagioni partite con mille ambizioni e buttate poi al vento per tante -ed anche non troppo lontane- vicissitudini societare.
La Nocerina è stata di tanti uomini e tanti calciatori: Erbstein, Bozzi, Chiancone, Morgia, Cancellato, Pallanch, Evacuo, Cavallaro e di ognuno che ha indossato ed indossa quel bicolore che da dirigente, allenatore o calciatore ti resta addosso come una seconda pelle, chi passa per Nocera resta molosso per sempre.
Ma la Nocerina è soprattutto del suo popolo, di quei tifosi che Serie B, Serie C, D o Eccellenza sono sempre l√¨, macinano km su km ogni domenica, ci sono stati sempre e sempre ci saranno a sostenere quei due colori che accendono i cuori ogni maledetta domenica, che fanno piangere dalla gioia o per la tristezza, esultare o “maledire”, ma che sono una fede che da 109 anni non è mai cambiata e mai cambierà, come recitava una coreografia della curva sud:
“VIVE IMMORTALE LA NOCERINITA’ ”
Auguri, vecchio cuore rossonero!