Neapolis-Savoia 0-3. Doppio Esposito e Guarro, bianchi conquistano Napoli

Prima giornata di campionato di Eccellenza. Il Savoia, proprio come è successo in Coppa Italia, fa il suo esordio in trasferta in casa della Neapolis, al campo A del Centro Sportivo Kennedy.

Esordio vincente e convincente quello del Savoia che riesce ad imporsi sulla Neapolis per 3-0 con doppietta di Esposito e capitan Guarro .

LA PARTITA – Mister Fabiano conferma la formazione vista a Cicciano, con Gallo tra i pali, capitan Guarro, Castaldo al centro della difesa, Adamo e De Falco sugli esterni. A centrocampo Sibilli in cabina di regia è affiancato da Prevete e Castellano. In attacco il tridente De Rosa, Onda, Esposito. La Neapolis risponde con D’Andrea, Ambrosino, Manna, De Rosa Gaetano, Galeone, Fiore, Narciso, Piattarelli e Vincenzo D’Andrea. Avvio attento dei padroni di casa che preferiscono attendere il Savoia nella propria metà campo. I bianchi gestiscono il gioco provando scardinare la muraglia difensiva dei giallogrigi. La contesa resta ferma sul pareggio per diversi minuti, ma con la compagine oplontina è padrona assoluta del campo. La Neapolis prova a contenere le sortite offensive degli uomini di Fabiano e reggono l’urto fino al 26′, quando Onda porta palla fino al limite dell’area, serve De Rosa che trova la respinta di D’Andrea, ma questa viene raccolta da Esposito che porta in vantaggio i bianchi. Subita la rete, la squadra di mister LaPeccerella prova ad alzare la testa, ma l’attesa reazione non arriva. Diversamente il Savoia gestisce egregiamente il vantaggio e prova a pungere. I bianchi sfiorano anche il vantaggio, prima con una punizione di Guarro, che finisce di poco sopra traversa, e poi con Castellano che non trova gloria. La prima frazione di gioco si conclude con il Savoia in vantaggio al Kennedy sulla Neapolis.

Nella ripresa, il Savoia riparte l√¨ dove aveva finito prima del riposo, cioè all’attacco. Subito due palle gol create dai bianchi, che per poco non trovano il raddoppio. La seconda rete però non tarda ad arrivare, ancora una volta a segnare è Esposito su una combinazione simile a quella che ha portato alla prima rete. Il Savoia mette a sicuro il risultato, al decimo del secondo tempo, con capitan Guarro che devia in rete un suggerimento di Onda dalla bandierina. Timida reazione della Neapolis che però non impensierisce gli oplontini. La gara non si spegne, i padroni di casa provano sempre a creare gioco con uno sterile possesso di palla. I bianchi continuano ad orchestrare il gioco con azioni corali, gestendo agevolmente il vantaggio. Gli oplontini non concedono nulla e vanno anche vicini alla quarta rete, ancora con Esposito. I minuti scorrono via e il Savoia riesce a conquistare i primi tre punti all’esordio in campionato, seppur con una piccola della categoria come la Neapolis, che per una ventina di minuti è riuscita a tener testa a De Rosa e compagni.

dal nostro inviato al “Campo Kennedy” di Napoli, Gianfranco Collaro

Condividi