Napoli. Verdi dice addio ai partenopei: il fantasista torna a Torino

Inizia una nuova avventura per Simone Verdi. Dopo non essere riuscito a ritagliarsi un ruolo da protagonista tra le file del Napoli di mister Carlo Ancelotti, il fantasista classe 1992 lascia l’ombra del Vesuvio.

√à durato appena un anno il cammino del calciatore di Broni con la maglia azzurra, esperienza in cui è riuscito a collezionare complessivamente 24 presenze, 4 gol e 3 assist. Archiviata la parentesi partenopea, Simone Verdi è pronto a dare il via ad una nuova avventura.

Il giocatore lombardo è convolato a nozze con il Torino di Walter Mazzarri. Si tratta di un ritorno alle origini per Verdi. L’ormai ex Napoli, appunto, torna ad indossare la maglia granata, colori che ha già vestito dal 2011 al 2015.

La società di Urbano Cairo ha raggiunto l’intesa con il club campano sulla base di un prestito con obbligo di riscatto. Al club partenopeo del presidente Aurelio De Laurentiis andranno 3 milioni subito più altri 20 a fine stagione. A questi si aggiungeranno altri 2 milioni in caso di raggiungimento di determinati obbiettivi.

Cifre considerevoli quelle che il patron piemontese, Urbano Cairo, ha messo a disposizione per assicurare al trainer toscano un innesto di grande valore come Simone Verdi, calciatore divenuto di diritto l’acquisto più oneroso della storia del Torino.

 

Nunzio Marrazzo

Condividi