Napoli su Astori, le tre ragioni che frenano l’affare

Napoli-Astori, la trattativa si complica. Tutto lasciava presagire per una rapida chiusura, domani sarebbe dovuto arrivare l’annuncio ma, secondo quanto svelato dai colleghi di Sky Sport, l’operazione avrebbe subito un brusco rallentamento.

De Laurentiis non avrebbe ancora contattato, telefonicamente, il numero uno del Cagliari, Massimo Cellino. Il motivo? Il gioco al rialzo da parte del club sardo che avrebbe alzato la richiesta a 15 milioni per il cartellino del difensore della Nazionale. Il Napoli, che si era fermato a 12, non ha gradito la mossa del Cagliari ma la trattativa non è saltata.

Si continua a trattare: Astori ha già detto s√¨ al Napoli, in più, la cessione imminente di Gamberini al Genoa rappresenta la conferma di come il club azzurro continuerà a discutere con il Cagliari per chiudere l’affare.

AGGIORNAMENTO (ore 23) – Giungono ulteriori dettagli sulla trattativa Astori. Secondo quanto svelato da Gianluca Di Marzio in diretta a Speciale Calciomercato, in onda su Sky Sport, diversi sono i motivi che hanno frenato l’operazione per il difensore della Nazionale. In primis il Napoli vorrebbe innanzitutto sfoltire il reparto difensivo, ufficializzando le cessioni di Gamberini al Genoa e Fernandez al Getafe. In secondo luogo anche Benitez non è ancora pienamente convinto della scelta di puntare sul centrale rossoblù. Terzo ed ultimo motivo, manca ancora l’accordo economico sia con il club sardo che con l’entourage del giocatore.

Condividi