Napoli, seduta mattutina a Dimaro. Segnali d’addio per Zuniga

Sesto giorno di preparazione a Dimaro per il Napoli. La seduta mattutina comincia con una riunione tecnica a metà campo, con il gruppo che ascolta le indicazioni di Rafa Benitez. Si parte con gli esercizi di riscaldamento: leggera corsa poi lavoro tecnico a coppie. Spazio poi alla fase difensiva, con Benitez che cura in particolar modo l’assetto tra difesa e centrocampo nel momento in cui uno dei difensori si sgancia in fase di possesso.

Tra i difensori, non c’è Zuniga, relegato tra le riserve, al suo posto Mesto. L’ennesimo segnale di come l’avventura del colombiano in azzurro sia ormai giunta al termine. L’allenamento prosegue con una partitella senza porte: lo scopo è quello di far prevalere il possesso palla.

Si provano anche i calci piazzati: Dzemaili, Mertens, Insigne e Mesto si esercitano con punizioni dal limite, tra i pali si alternano Rafael e De Sanctis. Esercizi di stretching a centrocampo per tutto il gruppo, appendice finale con Cannavaro, Uvini e Mertens che si sfidano dal dischetto. Alle 12 prevista la conferenza stampa di presentazione del portiere brasiliano Rafael.

Foto: www.sscnapoli.it

Condividi