Napoli. Sarri: “C’è dispiacere, ma sono fiducioso”, Hamsik: “Sorte avversa”

“Questa eliminazione brucia, è davvero un periodo sfortunato”. Marek Hamsik, che ha segnato un gran gol che ha aperto il match con il Villarreal, analizza la sfida ed evidenzia la superiorità azzurra, evidente anche dall’esterno.
“Abbiamo giocato una gran gara, c’è poco da dire. Dopo il mio gol potevamo segnare anche il secondo e lo avremmo meritato in più di una occasione”.

“Siamo stati superiori ad una squadra tosta come il Villarreal e questo è un dato importante, però siamo usciti in maniera incredibile. Abbiamo dato il massimo perchè volevamo questa qualificazione. Peccato, adesso però dobbiamo subito reagire”.

“Ultimamente la sorte non ci assiste, ci sono episodi che ci condannano oltre il nostro merito. E’ un momento che va cos√¨ ma dobbiamo proseguire a lavorare come sappiamo perchè stiamo disputando prestazioni di livello. Sicuramente usciamo dall’Europa a testa alta…”

Fatalista anche Lorenzo Insigne: “Più creaiamo e più non entra la palla. E’ un periodo che ci dice storto, giochiamo bene ma sub√¨amo sempre gol fortunosi. Stasera meritavamo nettamente di passare ma siamo stati ancora puniti da un episodio”.

“Non credo che questa gara possa avere contraccolpi perchè la squadra è viva, sta dimostrando il suo valore anche se non riusciamo a raccogliere i frutti del gioco. Però sappiamo che la strada è quella giusta e adesso ci concentreremo sul match di Firenze per continuare il cammino in campionato”
Tra i migliori in campo Mirko Valdifiori: “E’ amaro uscire cos√¨ perchè è davvero incredibile non aver vinto dopo tante occasioni e gioco. Dispiace soprattutto per il pubblico che ci ha incitato fino alla fine. C’è grande rimpianto per come si è svolta la partita, siamo stati superiori al Villarreal e dal campo avevamo l’impressione di poter ribaltare il risultato col passare del tempo. Poi è arrivato il loro pareggio fortunoso che alla fine ha deciso l’esito della sfida”.

“In ogni caso, al di là del risultato, aver messo sotto un avversario forte come il Villarreal testimonia della nostra prestazione, sia all’andata che al ritorno. Dobbiamo essere consapevoli della nostra forza, abbiamo le nostre certezze e luned√¨ dimostreremo quanto è compatto questo gruppo” .

“Ci spiace tanto essere usciti dall’Europa, ma sono sereno e soddisfatto della prestazione. Non siamo fortunati in questo periodo ma sono ottimista perchè se proseguiamo a giocare cos√¨ i risultati arriveranno”. Maurizio Sarri sintetizza alla perfezione sia il match con il Villarreal che il momento azzurro.
“Devo rigraziare prima di tutto il pubblico perchè uscire tra gli applausi dei tifosi è una cosa non certo comune e la dice lunga sia sulla partita sia sulla grandezza dei tifosi napoletani. E’ una dimostrazione di grande maturità che il nostro stadio ha dato a tutti. E poi devo ringraziare i ragazzi che hanno messo l’anima in campo. Stasera la squadra ha dimostrato che ci teneva tantissimo alla qualificazione ed ha battagliato fino al fischio finale. Ci brucia essere usciti, anche perchè credo che non lo meritassimo”.

“Nelle ultime quattro partite abbiamo fatto 41 tiri in porta ma non siamo stati evidentemente nè fortunati e nè precisi. Ma nell’arco di una stagione ci sta un periodo meno brillante. Forse abbiamo un po’ più di frenesia nella fase cruciale dell’azione, però oltre questo io vedo tantissimi aspetti positivi perchè la squadra crea e anche stasera ha avuto un possesso palla nettamente superiore ad un grande avversario quale il Villarreal”.

“Bisogna rimanere sereni e continuare a fare queste prestazioni, perchè con certe prestazioni si raggiungono i successi. Ci space molto essere usciti dal palcoscenico internazionale, ma prendiamoci il lato buono che è quello di poterci dedicare a lavorare l’intera settimana per il campionato. Certamente il nostro desiderio era quello di proseguire il cammino in Europa League. Adesso però guardiamo avanti e dedichiamoci al campionato”.
Stanno mancando i gol di Higuain?
“Higuain ha fatto dieci conclusioni in porta nelle ultime due partite. Ci sta che si possa centrare la porta in una fase della stagione ed in altre meno. Sinora Gonzalo ha segnato con una media impressionante ed ha contribuito in manire decisiva a farci stare in alto in classifica. Io sono contentissimo di lui perchè è un fuoriclasse e deve continuare sulla sua strada senza ascoltare nulla e nessuno. Tornerà a segnare come è logico che sia per un giocatore di talento come lui”

Condividi