Napoli. Prima chiamata in Nazionale per Di Lorenzo

Dalla Serie C col Matera alla Nazionale di Roberto Mancini. Giovanni Di Lorenzo continua a fare passi da gigante. Al terzino classe 1993 sono bastate 7 presenze di buon livello con la maglia del Napoli per convincere in maniera netta il commissario tecnico della nazionale azzurra.

Un sogno che si avvera per Giovanni Di Lorenzo. Il terzino destro, arrivato questa estate in punta di piedi all’ombra del Vesuvio dopo l’esperienza all’Empoli, a suon di prestazioni ha conquistato il Napoli di mister Carlo Ancelotti e adesso è pronto a fare sua anche la Nazionale.

Gamba, tecnica, intelligenza tattica e tenacia, sono state queste le caratteristiche che hanno contraddistinto Giovanni Di Lorenzo in questo avvio di stagione con il Napoli. Prestazione che sono subito saltate all’occhio del ct Mancini, il quale ha deciso appunto di premiare il terzino con la chiamata che tutti i calciatori sognano. Quindi, Giovanni Di Lorenzo, dopo essere stato convocato dal ct in occasione dello stage dello scorso aprile, prenderà parte ai due impegni della Nazionale azzurra con Grecia e Liechtenstein. Nell’elenco stilato dal ct Mancini figura anche il nome di un altro perno principale del Napoli di Ancelotti, ossia, Lorenzo Insigne.

Gli Azzurri si raduneranno luned√¨ presso il Centro Tecnico Federale per poi nel pomeriggio sostenere la prima seduta di allenamento in vista dei match validi per la settima e ottava giornata delle qualificazioni a Euro 2020. L’Italia di Roberto Mancini, prima nel Gruppo J grazie ai sei successi conquistati nelle prime sei gare (record nella storia della nazionale agli Europei), battendo la Grecia nella gara in programma sabato 12 ottobre (ore 20.45) allo ‚ÄòStadio Olimpico’ di Roma si aggiudicherebbe un pass per l’Europeo.

Dopo il match con i grechi, la Nazionale volerà a Vaduz, dove marted√¨ 15 ottobre (ore 20.45) presso il ‚ÄòRheinpark Stadion’ affronterà i padroni di casa del Liechtenstein, squadra già messa ko a Parma lo scorso 26 marzo con un sontuoso 6-0.

I CONVOCATI

PORTIERI: Gianluigi Donnarumma (Milan), Pierluigi Gollini (Atalanta), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Torino);

DIFENSORI: Francesco Acerbi (Lazio), Cristiano Biraghi (Inter), Leonardo Bonucci (Juventus), Danilo D’Ambrosio (Inter), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Alessandro Florenzi (Roma), Armando Izzo (Torino), Gianluca Mancini (Roma), Alessio Romagnoli (Milan), Leonardo Spinazzola (Roma).

CENTROCAMPISTI: Nicolò Barella (Inter), Federico Bernardeschi (Juventus), Bryan Cristante (Roma), Frello Filho Jorge Luiz Jorginho (Chelsea), Stefano Sensi (Inter), Marco Verratti (Paris Saint Germain). Nicolò Zaniolo (Roma).

ATTACCANTI: Andrea Belotti (Torino), Federico Chiesa (Fiorentina), Stephan El Shaarawy (Shangai Shenhua), Vincenzo Grifo (Friburgo), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli).

Nunzio Marrazzo

Condividi