Napoli. Multa ridotta per il club partenopeo

La multa ai danni del Napoli per il match di ritorno di Tim Cup con la Juventus è stata ridotta a 10mila euro. La società partenopea era stata multata di 35mila euro per i seguenti motivi: lancio di una bottiglietta che ha colpito un giocatore avversario, in quel caso della Juventus, cori contro l’arbitro e invasione di campo. Il club alla guida del presidente Aurelio De Laurentiis aveva fatto ricorso, ottenendo come detto una riduzione della multa, da 35mila a 10mila euro. La Corte Sportiva d’Appello ha dato l’ufficialità dei fatti attraverso un comunicato: “RICORSO DEL S.S.C. NAPOLI AVVERSO LA SANZIONE DELL’AMMENDA DI ‚Ǩ35.000,00 CON DIFFIDA INFLITTA ALLA RECLAMANTE SEGUITO GARA TIM CUPNAPOLI/JUVENTUS DEL 5.4.2017 (Delibera del Giudice Sportivo presso la Lega NazionaleProfessionisti Serie A ‚Äì Com. Uff. n.175 del 07.4.2017) La C.S.A., in parziale accoglimento del ricorso come sopra proposto dalla società S.SC. Napoli di Napoli, ridetermina la sanzione dell’ammenda a ‚Ǩ 25.000,00. Conferma per il resto.Dispone restituirsi la tassa reclamo”.

Nunzio Marrazzo