Napoli-Milan 0-1. Insigne non gira, Victor sbatte sul muro: le pagelle degli azzurri

Il Napoli cade al Maradona nella sfida scudetto contro il Milan. Ecco le pagelle degli azzurri e i voti del match.

NAPOLI

Ospina 6: Prova a dare sicurezza alla retroguardia e ci riesce, peccato per la rete subita, poteva a fare qualcosa di più.

Di Lorenzo 6,5: Spinge tanto sulla corsia di destra, non si risparmia mai. L’unico ad avere una reazione vera dopo aver subito la rete dello svantaggio.

Rrahmani 6: Giroud è una brutta gatta da pelare, ma lui riesce a contenerlo il giusto, grazie anche all’aiuto di Koulibaly. Per il resto una gara ordinata la sua.

Koulibaly 6: Governa la difesa con attenzione, anche se arriva la rete. Si concede qualche sgroppata in zona d’attacco provando a creare superiorità numerica. Bravo in qualche chiusura su Leo.

Mario Rui 5: Mezza volta Leo va sul suo lato e se lo beve come se fosse acqua fresca. Ci mette tanto impegno, ma tanta corsa non serve al risultato finale.

Lobotka 6: Soffre molto il ritorno in campo, ma riesce a destreggiarsi bene, recuperando e smistando pallone. Quando cala fisicamente viene tirato fuori dalla gara. Dall’82’ Lozano SV

Fabian Ruiz 5,5: Non gioca al meglio, spesso va in confusione e perde palloni a centrocampo. Nella ripresa cambia passo in negativo, riuscendo a peggiorare. Dal 76′ Mertens SV

Politano 5: Qualche buon spunto nella prima frazione di gioco, ma gradualmente sparisce dalla partita. Nella ripresa la sua presenza è ectoplasmatica. Dal 67′ Ounas 5,5: Un suo “tiro a giro” termina largo e non da problemi a Maignan, l’unico acuto della sua partita.

Zielinski 5: Prestazione opaca quella di Piotr, che quando non trova gli spazi in cui ama giocare si perde in un vortice di incomprensioni, tutte sue. Dall’82 Anguissa SV

Insigne 5: In ombra rispetto alla bella prova offerta contro la Lazio. Il capitano viene meno nella gara clou della stagione del suo Napoli. Dal 67′ Elmas 6: Entra bene in partita, anche se non riesce a dare la svolta alla squadra.

Osimhen 5: Corre tanto e prova a creare pericoli alla retroguardia rossonera. Fa a sportellate prima con Tomori poi con Kalulu, ma non riesce mai a tirare veramente in porta.

All. Spalletti 5: Inizia bene la partita, ma poi qundo la squadra va sotto di una rete inizia a leggere male la partita. I suoi non reagiscono alla rete e tarda i cambi concedendo altri minuti al Milan. Prova poi la disperata aumentando il peso dell’attacco, senza mai riuscire a cambiare le sorti della gara.

MILAN

Maignan 6,5; Calabria 6 (80′ Florenzi SV), Kalulu 6,5, Tomori 6,5, Hernandz 6; Tonali 6 (68′ Krunic 6), Bennacer 6; Messias 6 (80′ Saelemaekers SV), Kessie 6, Leao 6,57 (89′ Ibrahimovic SV); Giroud 7 (68′ Rebic 6). All. Pioli 6