Napoli-Midtjylland 5-0. Manita partenopea e passaggio del turno centrato

Cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia. Nonostante Mister Sarri rinunci a ben 7 titolarissimi, il Napoli rifila cinque reti ai modesti danesi del Midtjylland e si qualifica per il turno successivo di Europa League, ipotecando anche il primo posto nel girone. I partenopei impiegano un solo tempo per chiudere la pratica. La prima frazione di gioco, infatti, si chiude sul 3-0 grazie alle reti di El Kaddouri (primo gol in Europa League per lui) ed alla doppietta del bomber di scorta Gabbiadini. Nel secondo tempo il tecnico toscano da il la alla girandola di sostituzioni, per preservare al meglio i suoi in vista della gara di domenica prossima contro l’Udinese, ma nonostante i cambi gli azzurri arrotondano il risultato grazie alle reti di Maggio (che aveva da poco indossato la fascia di capitano dopo la sostituzione di Hamsik) e di Callejon, entrato da poco in campo al posto di Insigne.

NAPOLI-MIDTJYLLAND 5-0 (primo tempo 3-0)

MARCATORI: El Kaddouri 13′, Gabbiadini 22′ e 38′ p.t., Maggio 8′, Callejon 32′ s.t.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio, Chiriches, Koulibaly, Strinic (dal 24′ s.t. Hysaj); Lopez, Valdifiori, Hamsik (dal 7′ s.t. Allan); El Kaddouri, Gabbiadini, Insigne (dal 12′ s.t. Callejon). (Gabriel, Jorginho, Higuain, Albiol). All.: Sarri.

MIDTYJLLAND (4-2-3-1): Andersen; Romer, Banggaard , Sviatchenko, Novak; Hansen (dal 1′ s.t. Urena), Sparv; Royer, Poulsen, Olsson (dal 24′ s.t. Sisto); Onuachu (dal 17′ s.t. Pusic). (Raahauge, Rasmussen, Lauridsen. Duelund). All.: Thorup.

ARBITRO: Bastien (FRA) Zakrani-Haquette/Danos; Fautrel-Delerue.

NOTE – Spettatori 15mila circa. Ammoniti: Lopez (N). Recuperi: 1′ p.t., 2′ s.t.

Condividi