Napoli-Lecce. Spalletti pensa al turn over, Umtiti in panchina? Le probabili formazioni

Turno infrasettimanale anche per il Napoli, che questa sera affronterà allo stadio Diego Armando Maradona, la neopromossa Lecce, che l’ultima volta all’allora San Paolo si impose di misura sugli azzurri, 2-3 il risultato finale. La squadra di Spalletti intende ritrovare la vittoria, dopo la frenata del Franchi, mentre i salentini sono alla ricerca di punti, per dar seguito al pari interno con l’Empoli.

POSSIBILE TURNOVER DEI PARTENOPEI

Spalletti potrebbe pensare a qualche turnazione, per dare ulteriore minutaggio ai nuovi arrivati e far rifiatare alcuni titolari, specialmente in vista del difficile impegno di sabato contro la Lazio all’Olimpico. Largo quindi ai vari Raspadori, Elams, Politano, ma anche Olivera, con un ritorno al 4-2-3-1 che tanto fece bene ai partenopei nella scorsa stagione. Tra i pali Meret, davanti a lui Rrahmani e Kim Min-Jae al centro della difesa e sugli esterni capitan Di Lorenzo e il già accennato Olivera. In mediana Anguissa e Lobotka, con Ndombele che scalpita per una chance da titolare, mentre sulla tre quarti riposa Kvaratskhelia, quindi Elmas a sinistra, Raspadori sottopunta e Politano a destra. Unica punta Osimhen.

PEZZELLA IN ATTESA DI UMTITI

Il tanto atteso Umtiti potrebbe ancora non fare il suo esordio in campionato, ma ci sarà Pezzella pronto a scendere in campo in difesa. Baroni probabilmente opterà per un 4-3-3 con Falcone tra i pali, Gendrey, Pongracic, Pezzella e Gallo in difesa. A centrocampo Gonzalez, Hjulmand e Askildsen, mentre in attacco Strefezza, Ceesay e Banda.

LE PROBABILI FORMAZIONI

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Minjae, Olivera; Anguissa, Lobotka; Politano, Raspadori, Elmas; Osimhen. All. Spalletti

Lecce (4-3-3): Falcone; Gendrey, Pongracic, Pezzella, Gallo; Gonzalez, Hjulmand, Askildsen; Strefezza, Ceesay, Banda. All. Baroni