Napoli-Juventus 2-1. Gli umori in casa azzurra dopo la vittoria nel big match

Il Napoli continua a macinare punti. Gli azzurri di mister Luciano Spalletti si aggiudicano il big match disputato al ‘Maradona’ contro la Juventus, portando a casa il terzo successo di fila dopo i successi contro Venezia e Genoa. I partenopei hanno steso i bianconeri in rimonta con il punteggio di 2-1. Dopo il gol del vantaggio dei piemontesi con Morata, scaturito da un pasticcio di Manolas, il Napoli ha ribaltato le sorti della gara grazie ai gol di Politano e Koulibaly. Con questa vittoria, mister Spalletti è diventato il secondo allenatore della storia azzurra a vincere le prime tre gare di campionato.

Il primo in casa Napoli ad analizzare l’ottima prestazione della squadra azzurra è stato il presidente Aurelio De Laurentiis. Il patron del club partenopeo ai microfoni di ‘DAZN’: “E’ stata una vittoria meritata. Ringrazio i tifosi, la squadra e Spalletti. Abbiamo condotto la partita dall’inizio alla fine. Se non avessimo subìto il gol per un errore, avremmo vinto anche più nettamente. I tifosi sono stati il dodicesimo uomo in campo. Il loro calore e la loro educazione sono encomiabili. Non è facile seguire la propria passione in un periodo condizionato dai protocolli Covid. Ribadisco che non si possono fare così tante partite in questo periodo di emergenza. Spero davvero di non incontrare problemi per la trasferta in Inghilterra. Marchetti mi ha rasserenato, ma il mio messaggio è quello di tanti Clib che non possono essere penalizzati. Faccio i complimenti a Spalletti. E’ un uomo sereno, è aperto a ogni chiarimento, non ha inquietudini, è molto diligente e ordinato. E’ un allenatore che conferisce certezze e tranquillità”.

Grandi elogi dunque da parte del presidente azzurro per mister Luciano Spalletti. Dopo le parole del presidente, a valutare la prova della squadra partenopea è stato proprio il tecnico toscano: “La squadra ha avuto una grande reazione, abbiamo sempre cercato il successo. La partita si è complicata e bisognava rimediare. Tra il primo e il secondo tempo abbiamo cambiato qualcosa e la squadra in campo ha meritato di vincere. E’ stata fondamentale la voglia di risalire dei ragazzi. Abbiamo aggiunto un trequartista, quale è Ounas, e ci siamo sistemati in campo con la volontà fondamentale di fare nostra la gara nonostante fossimo sotto di un gol. In campo bisogna dare seguito a quello che noi pensiamo. Possiamo ritenere di essere un gruppo competitivo, ma poi bisogna dimostrarlo. Oggi mi è piaciuto tanto, in questo senso, l’atteggiamento della squadra. Ci sono tante note positive stasera, ma bisogna sempre migliorare. Anguissa? E’ stato molto importante e per noi è un giocatore fondamemtale perchè ci può dare quell’apporto e quella qualità di cui avevamo bisogno”. Dopo le interviste Tv, lo stesso Spalletti ha avuto un acceso battibecco proprio con il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri all’ingresso in sala stampa. L’allenatore dei bianconeri lamentava del comportamento, a suo modo di vedere, troppo esuberato avuto da Spalletti nei confronti del direttore di gara. Queste le parole del trainer azzurro dopo l’alterco con Allegri: “Non ho mai protestato con l’arbitro e non abbiamo litigato con Allegri durante la gara. Non ho mai vinto contro di lui, per una volta che vinco mi viene a fare la morale sugli arbitri?”. 

Nel post gara spazio anche ad Matteo Politano, autore del momentaneo 1-1:”E’ stata una grande gioia aver segnato stasera. Sono felicissimo anche perchè è stato un gol importante che ci ha dato la spinta. Lo dedico a mia moglie e mia figlia e voglio anche dedicarlo a tutto lo stadio che ci ha incitato sempre. Sono andato sotto la curva proprio per ringraziare i tifosi. E’ stata una partita difficile, ma nel secondo tempo abbiamo meritato e legittimato il successo. Voglio fare i complimenti ad Anguissa che appena arrivato ha già dato prova di essere un gran calciatore”.

Ai microfoni di ‘DAZN’, al termine della gara, si è recato pure il man of the match, Kalidou Koulibaly, autore del gol vittoria: Abbiamo dato tutto per vincere questa partita. Dedico questa vittoria ai tifosi. Ho preso la macchina fotografica per riprendere la loro esultanza, sono stati fantastici. Avere il pubblico al nostro fianco ci dà una grande spinta e alla fine siamo tutti felici, festeggiando insieme questa grande vittoria. Adesso dobbiamo proseguire così, oggi era una tappa importante e abbiamo reagito alla grande. Stiamo dimostrando di essere una grande suqdra e dobbiamo sempre lavorare e correre uno per l’altro”.

Nunzio Marrazzo