Napoli-Juve Stabia 3-0, l’amichevole si tinge d’azzurro: presentati i nuovi innesti

Un mercoledì di presentazioni allo stadio Diego Armando Maradona. Il Napoli ha aperto l’impianto si tifosi per l’amichevole contro la Juve Stabia. Occasione per far conosce al pubblico, qualora ci fosse ancora bisogno, i vari Khvicha Kvaratskhelia, Tungay Ndombele, Kim Min-Jae, Leo Ostigard, Giacomo Raspadori, Salvatore Sirigu e Mathias Olivera, in attesa dell’eventuale arrivo di Keyrol Navas.

Una buona sgambata per gli azzurri, ma anche per la Juve Stabia, con entrambe le squadre che hanno oleato ulteriormente i meccanismi tattici degli allenatori. Le vespe ben figurano al Maradona, bloccando il Napoli sul pareggio con un Barosi sugli scudi, infatti l’estremo difensore gialloblù neutralizza diversi attacchi dei padroni di casa. Bravo anche Pandolfi, che dalla lunga distanza è andato vicino alla rete con un colpo alla Quagliarella, deviato in angolo all’ultimo respiro da Sirigu.

L’ex Tottenham, dopo un primo tempo opaco, riesce a prendere le misure portando in vantaggio gli azzurri nella ripresa. Gli uomini di Colucci non sfigurano, anche quando il Napoli allunga con il giovane attaccante Giuseppe Ambrosino.

L’amichevole termina con il successo azzurro e con la terza rete di Zerbin.