Napoli Futsal Show! Manita al Meta Catania

Il Napoli espugna anche Catania, batte la Meta nello scontro diretto (anticipato rispetto alla data prevista dal calendario) e mantiene sempre più salda la seconda posizione. I numeri adesso parlano chiaro: settimo successo in trasferta su nove gare, quarto acuto consecutivo con 18 gol fatti e 2 subiti negli ultimi quattro incontri. Difesa quasi perfetta degli azzurri, Bellobuono in formato super e gli attaccanti spietati sotto porta: questa la ricetta che ha condotto alla vittoria la compagine partenopea. Non hanno preso parte alla gara Mancuso, causa infortunio, Colletta, vittima di un attacco influenzale, Pesk e De Gennaro per scelta tecnica. Assente tra le fila dei padroni di casa Dian Luka per squalifica. Prossimo appuntamento, gli ottavi di finale di Coppa Italia, in programma martedì 23 gennaio ore 20.00 al palazzetto dello sport di Aversa contro il Saviatesta Mantova.

PRIMO TEMPO La prima occasione del match arriva a 4’15’’: Silvestri si gira in un fazzoletto e tenta il tiro, Bellobuono sicuro sventa la minaccia. Il Napoli risponde immediatamente con Duarte, l’azzurro fa partire il destro dalla distanza ma il pallone termina di poco alto. A 7’17’’ ghiotta chance per il Napoli: Galletto, servito perfettamente da De Luca, a tu per tu con Timm tira incredibilmente fuori. Palo per gli etnei: capitan Musumeci colpisce il legno da posizione davvero invitante. A 11’26’’ intervento tempestivo di Bellobuono che chiude lo specchio al pericoloso tentativo di Podda. A 13’14’’ si infiamma la sfida: prima l’occasione per il Napoli con Salas che si lascia ipnotizzare da Timm, sul cambio di fronte Turmena prova a beffare sotto le gambe il portiere azzurro, la conclusione viene però respinta. A 18’30’’ gol del Napoli con capitan Perugino che, lesto sotto porta, non sbaglia e sigla la rete del vantaggio partenopeo. A 18’45’’ il palo salva ancora il Napoli, G. Musumeci a pochissimi centimetri dalla porta non riesce a spingere la palla in rete. Termina 0-1 la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO Partono forti i padroni di casa con una doppia occasione: prima Turmena e poi Silvestri provano ad impensierire il Napoli, Bellobuono non si lascia sorprendere e mantiene inviolata la porta. Sugli sviluppi di un corner ancora pericolosi gli etnei, Turmena prova la conclusione al volo ma Bellobuono, con una parata plastica, allunga la sfera in corner. Trova il pareggio la Meta: a 6’34’’ uno-due rapido tra Rocha e Turmena con il primo che riesce a trafiggere Bellobuono e a pareggiare i conti. A 10’23’’ azzurri nuovamente in vantaggio: Silvestri sbaglia il controllo e Bolo, approfittando del mal posizionamento di Timm, da lontano dipinge un arcobaleno favoloso per il raddoppio del Napoli. A 12’22’’ Salas vicinissimo al gol: recupero palla del paraguaiano e tiro angolato, ma prima Timm e poi il palo, gli negano la gioia. A 13’34’’ tris del Napoli: la Meta schiera Pulvirenti portiere di movimento e Borruto, dopo l’errore in fase di impostazione degli avversari, di destro, dalla propria metà campo, segna il terzo gol. A 14’44’’ poker partenopeo: Salas a porta spalancata mette a segno la quarta rete. Doppietta di Salas, a 18’29’’ il giocatore del Napoli dalla propria area di rigore, vedendo il portiere fuori dai pali, senza esitare calcia e trova un gol meraviglioso. La Meta Catania continua ad attaccare con insistenza, ma complice un Bellobuono in forma strepitosa e una grande difesa del Napoli, non riesce a trovare sbocchi vincenti.

SALA STAMPA:

META CATANIA: Juanra (All. Meta Catania): “Abbiamo fatto una grande partita, non siamo stati cinici. Sono orgoglioso dei miei giocatori, dobbiamo migliorare e continuare a crescere. Il nostro obiettivo è giocare bene ma dobbiamo fare più gol, creiamo tanto e non riusciamo a concretizzare”.

NAPOLI FUTSAL: Colini (All. Napoli): “Vittoria importante e meritata anche se il punteggio è dilagato nel finale. Tre punti fondamentali per la classifica, ci servono a mantenere a distanza le nostre avversarie. Lavoriamo per difendere in maniera ordinata, non sono contentissimo della nostra gara ma ci prendiamo i tre punti contro una grandissima squadra”.

META CATANIA – NAPOLI FUTSAL 1-5 (0-1 p.t.)

META CATANIA: Timm, Pulvirenti, Bocao, Podda, Anderson, Silvestri, Salamone, Rocha, G. Musumeci, Turmena, C. Musumeci, Manservigi. All. Juanra.

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Perugino, Bolo, Salas, Borruto, Duarte, Caio, Ercolessi, De Luca, Galletto, De Simone, Saponara. All. Colini.

MARCATORI: 18’30’’ p.t. Perugino (N), 6’34’’ s.t. Rocha (C), 10’23’’ Bolo (N), 13’34’’ Borruto (N), 14’44’’ Salas (N), 18’29’’ Salas (N).

AMMONITI: 9’00’’ p.t. C. Musumeci (C), 16’58’’ Silvestri (C).

ARBITRI: Giovanni Zannola (Ostia Lido), Simone Zanfino (Agropoli), al cronometro Bartolomeo Burletti (Palermo).