Napoli Futsal passa anche a Genzano e avanzano in coppa

Una vittoria difficile e spettacolare contro un’ottima Ecocity. Gli azzurri passano il turno in Coppa della Divisione, trofeo Emilia Romagna e troveranno il Real San Giuseppe agli ottavi di finale. A Genzano, in una cornice di splendida ospitalità, al termine della prima frazione decide il gol di Honorio. Gli azzurri sfruttano la superiorità numerica per l’espulsione di Lukajan nella ripresa e firmano il raddoppio con il solito Fortino. Ma i padroni di casa non mollano e trovano il pareggio prima con la rete di Lo Cicero e poi con Sacon. La partita resta imprevedibile: la risolve Rafinha, con una delle sue giocate a 2’30” dal termine. Quando l’Ecocityrischia il power play è Salas a chiudere il match sul 2-4. Prossima sfida il 16 novembre contro i ragazzi di Scarpitti, in gara unica. Ci sarà il sorteggio per determinare chi gioca in casa.

PRIMO TEMPO – La prima fiondata è di Perugino, ma l’urlo di gioia si strozza sul palo. Fortino impensierisce Chinchio, l’estremo difensore è poi superlativo su Rafinha. Dall’altra parte tentativo di Sacon, altra chance per Robocop e legno di Salas. Il paraguaiano viene imitato da Lolo Suazo, il tocco d’esterno dello spagnolo è troppo preciso. La via giusta è imbeccata da Honorio che rientra e calcia perfettamente per lo 0-1. Fusari impegna Ganho, nuovamente pericoloso l’autore del vantaggio partenopeo mentre il portiere del Napoli in uscita sbarra la strada a Felipinho, lanciatissimo in solitaria, e mette la manona su Sacon. Sul montante del brasiliano ex Manfredonia si chiude la prima frazione.

SECONDO TEMPO – Alla ripresa dei giochi Chinchio e Ganhodicono di no a Fortino e Suazo, la successiva transizione di Rafinha provoca il fallo ed il rosso diretto a Lukaian. In superiorità numerica De Luca prende l’ennesimo palo di giornata e l’ex Petrarca viene frenato unicamente da Gastaldo sulla linea. Sul finire dei due minuti con l’uomo in più è Fortino a siglare il più facile dei goal. L’uno-due tra Lolo Suazo e Lo Cicero vale l’1-2 e riapre la contesa. Altro salvataggio, tocca a Romano inchiodare il risultato sul tacco di colui che ha messo a referto il bis azzurro. Un corner premia però l’Ecocity: 2-2 di Sacon. Honorio superlativo da difendente, Arillo da due passi si divora il tris. Chinchio prima vola sul piazzato di Fortino, poi viene piegato da Rafinha (2-3). Angelini schiera il power play: non ne viene fuori nulla, se non il definitivo 2-4 del Cholito Salas.

SALA STAMPA – “Loro sono una squadra costruita per la A – il post gara di coach Marìn, una rosa lunga con ottime individualità. Nel primo tempo abbiamo controllato e siamo stati superiori, anche se non siamo stati capaci di concludere al meglio. Nel secondo abbiamo pensato fosse finita, ma abbiamo avuto anche la pazienza necessaria ed è un successo che fa crescere”.

L’INTERVISTA A MARIN:

https://www.facebook.com/Napoli.Futsal2012/videos/1193757264684793/