Napoli Futsal beffato nel finale, pari nel derby con la Sandro Abate

Napoli beffato sul più bello, la Sandro Abate pareggia il derby a 32 secondi dalla fine. Una gara molto equilibrata che ha visto i partenopei condurre per gran parte del match, addirittura quattro i legni colpiti dalla compagine di mister Colini che ha avuto il demerito di non riuscire a concretizzare quanto creato. Settimo risultato utile consecutivo per gli azzurri, di cui 6 vittorie e 2 pareggi, 6 gol presi e 27 realizzati nelle ultime sette uscite, i numeri testimoniano comunque un grande momento di forma del Napoli. Prossimo appuntamento martedì 20 febbraio alle ore 20.30 al Palajacazzi per i quarti di finale di Coppa Italia contro l’Active Network.

PRIMO TEMPO A 0’33’’ grandissima occasione per il Napoli: Canal al volo cerca di sorprendere con un pallonetto il portiere avversario, solo la traversa gli nega la gioia del gol. A 8’14’’ miracoloso intervento di Bellobuono sulla conclusione di Galletto che prende il palo sul tap-in successivo. A 10’40’’ Avellino si oppone tempestivamente sul tiro a botta sicura di Ercolessi. A 13’27’’ secondo legno per il Napoli: Saponara si smarca e va al tiro che però, sul più bello, si infrange sul palo. A 16’55’’ percussione micidiale di Salas, il paraguaiano si infila palla a piede nella retroguardia difensiva degli irpini e di destro trafigge Vitiello. A 18’21’’ Ercolessi viene espulso per doppio giallo, il Napoli si chiude in difesa e, dopo l’incrocio dei pali di Avellino, termina 1-0 per i partenopei la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO A 0’36’’, con il Napoli ancora in inferiorità numerica, la Sandro Abate trova il gol del pareggio con Ugherani che davanti a Bellobuono non sbaglia. A 1’46’’ torna nuovamente in vantaggio il Napoli, Borruto di mancino insacca la palla alle spalle di Vitiello. Sugli sviluppi di uno schema da punizione, Borruto di testa prende incredibilmente la traversa, terzo legno per i partenopei. A 15’45’’ la Sandro Abate schiera Joselito come portiere di movimento e il Napoli, approfittando di un errore in fase di impostazione colpisce il quarto montante della sfida: il tiro di Canal, a porta sguarnita, impatta sul palo. A 19’28’’ trova la rete del 2-2 la Sandro Abate, dopo un’azione insistita con il power play Gui spinge la palla in porta.

SALA STAMPA:

NAPOLI FUTSAL- Mauro Canal: “È stata una partita molto equilibrata, abbiamo lottato ma, anche questa volta, come contro il Genzano, abbiamo preso gol a pochi secondi dalla fine. Dobbiamo migliorare ancora ma il Napoli c’è e non molla. Un derby è una gara sempre tirata, entrambe le squadre hanno cercato di trovare la vittoria ma così non è stato, pensiamo alla prossima”.

SANDRO ABATE- Basile (all. Sandro Abate): “Un pareggio fuoricasa contro questo Napoli vale tantissimo, per me sono la miglior squadra del campionato. Abbiamo fatto la nostra gara e siamo stati bravi a crederci fino in fondo aiutati anche da un pizzico di fortuna. È quarto risultato utile consecutivo, dobbiamo proseguire su questa strada”.

NAPOLI FUTSAL-SANDRO ABATE 2-2 (1-0 p.t.)

NAPOLI FUTSAL: Bellobuono, Salas, Bolo, Colletta, Canal, Saponara, Perugino, Caio, Ercolessi, De Luca, Canal, De Gennaro, Borruto. All Colini.

SANDRO ABATE: Vitiello, Ugherani, Gui, Avellino, Arillo, Abate, Wilde, Joselito, Di Luccio, Donatiello, Damascato, Galletto. All. Basile

MARCATORI: 16’55’’ p.t. Salas (N), 0’36’’ s.t. Ugherani (S), 1’46’’ Borruto (N), 19’28’’ Gui (S).

AMMONITI: 13’42’’p.t. Bolo (N) 17’30’’ Ercolessi (N), 18’21’’ Abate (dalla panchina), 5’31’’ s.t. Salas (N), 8’45’’ Arillo (S).

ESPULSI: 18’42’’ p.t. Ercolessi (N).

ARBITRI: Nicola Maria Manzione (Salerno) e Simone Zanfino (Agropoli), al cronometro Emilio Romano (Nola).