Napoli Femminile, poker alla Ternana e primato confermato

NAPOLI FEMMINILE-TERNANA 4-0
MARCATORI: Gomes 33′ p.t., Tamborini 4′, Sara Tui (rig.) 8′, Gomes 26′ s.t.
NAPOLI FEMMINILE (4-4-1-1) Tasselli; Di Bari (dal 12′ s.t. Oliva), Di Marino, Nozzi, De Sanctis; Landa (da 17′ s.t. Illiano), Mauri (dal 27′ s.t. Albertini), Ferrandi, Sara Tui; Tamborini (dal 18′ s.t. Pinna); Gomes (dal 27′ s.t. Adam) (Copetti, Franco, Strisciuglio). All.: Lipoff
TERNANA (4-3-1-2) Ghioc; Lombardo, Pacioni, Massimino, Nefrou (dal 1′ s.t. Capitanelli); Fusar Poli, Di Criscio, Labate; Tarantino (dal 38′ s.t. Imprezzabile; Spyridonidou (dal 12′ Salvatori Rinaldi), Vigliucci (De Bona, Maffei, Torres, La Bianca, Aldini, Quirino). All.: Melillo
ARBITRO: Bocchini di Roma 1 (Marucci-Presta)
Note: a Cercola terreno sintetico in ottime condizioni, spettatori 250 circa. Amm.: Tarantino (T). Rec.: 2′ p.t., 6′ s.t.
Quarta vittoria in cinque gare per il Napoli Femminile, che si conferma in testa alla classifica di B e riscatta il pari di Ravenna calando il poker contro la Ternana. A trascinare le azzurre una straordinaria Adriana Gomes che ha segnato due gol (quattro in campionato fin qui), fornito l’assist per Tamborini e si è procurata il rigore trasformato da Sara Tui.
La prima emozione del match al 7′ è targata Landa con un mancino dal limite deviato sul fondo dai tacchetti di Pacioni. Sempre Landa, a conferma della buona partenza da parte del Napoli, si è resa pericolosa al 16′ con il piede preferito ma il pallone è sfilato di poco a lato. La pressione azzurra ha trovato sfogo al 33′ con la solita Adriana Gomes, terzo gol stagionale e terzo consecutivo in casa: Landa ha ispirato Mauri che ha trovato il varco per servire la portoghese autrice poi di un diagonale perfetto. La Ternana ha stentato a reagire e fino a fine primo tempo Tasselli ha dovuto semplicemente bloccare una punizione di Di Criscio deviata dalla barriera al 41′.
In avvio di ripresa il Napoli ha trovato il meritato raddoppio: grande contropiede orchestrato da Gomes che ha puntato la diretta avversaria ed armato il sinistro di Tamborini che ha battuto Ghioc con freddezza. Al 13′ invece Salvatori Rinaldi si è fatta parare da Tasselli il penalty concesso per un mani in area di Di Marino. Al 26′ doppietta personale di Gomes che con la consueta determinazione ha rubato palla a Massimino, saltato Di Criscio ed il portiere in uscita per appoggiare in rete. La partita in pratica è finita lì.
Nota a margine finale: ad arricchire il parterre dei presenti allo stadio Piccolo anche la Presidente della Divisione Femminile, Ludovica Mantovani, e la Console Generale degli USA nel Sud Italia, la tifosa azzurra Tracy Roberts-Pounds.