Napoli Femminile-Empoli 1-1. Finisce in parità, si va al sorteggio per i quarti di coppa

NAPOLI FEMMINILE-EMPOLI 1-1

NAPOLI FEMMINILE (4-3-3) Aguirre (dal 47′ p.t. Chiavaro); Abrahamsson (dal 29′ p.t. Acuti), Di Marino, Corrado, Awona; Severini, Sara Tui, Colombo; Erzen, Soledad, Popadinova (Imprezzabile, Toniolo, Kuenrath, Capitanelli, Blanco, Goldoni, Porrcarelli). All.: Illiano
EMPOLI Ciccioli; De Rita (dal 37′ s.t. Tamborini), Binazzi, Knol, Mella Rita; Bellucci, Cinotti (dal 42′ s.t. Silvioni), Prugna; Oliviero, Nocchi, Dompig (Cappelletti, Brsicic, Morreale, Nichele, Monterubbiano, Nicolini, Sacchi). All.: Ulderici
MARCATORI: Acuti (N) 36′, Cinotti (E) 41′ p.t.
Arbitro: Gavini di Aprila (Cozzuto-Spatrisano)
Note: giornata di sole e vento. Spettatori: 200 circa. Amm.: De Rita, Prugna (E), Sara Tui (N). Rec.: 5′ p.t., 4′ s.t.

Pari e patta tra Napoli ed Empoli e sarà un sorteggio che vedrà protagonista anche il Chievo a stabilire chi andrà ai quarti di finale. È successo tutto nel primo tempo ma nella ripresa le azzurre avrebbero meritato di più.

Giornata particolare per il Napoli Femminile, che ha mandato in panchina Pasquale Illiano, tecnico della Primavera all’esordio tra i “grandi”, in virtù della positività al Covid di Giulia Domenichetti e di un problema personale di mister Castorina. Ai box Deppy e Garnier, capitan Di Marino e compagni sono state schierate con un elastico 4-3-3.

Un paio di errori iniziali dei due portieri hanno dato via a due calci di punizione indiretti in area, entrambi senza sviluppi significativi, mentre il Napoli ha sfiorato la rete con Popadinova, (destro di poco a lato), Tui (bella parata di Ciccioli) e nuovamente Popadinova (murata in uscita da Ciccioli). La risposta dell’Empoli con Cinotti ha trovato pronta Aguirre a rimediare ad un suo precedente svarione. Il gol dell’ex lo ha trovato Acuti – in diagonale – su lancio millimetrico di Severini, conclusione precisa e azzurre in vantaggio. Appena 5′ e pareggio Empoli con Cinotti, abile a sfruttare una ingenuità della difesa di casa. Poi, prima del duplice fischio, salvataggio prezioso in mischia di Di Marino su Knol.

Ripresa con meno emozione mi con una ottima chance per Soledad che si è vista respingere una conclusione a botta sicura da Ciccioli in uscita bassa. La stessa Soledad – dopo un pericoloso colpo di testa di Di Marino – ha mandato in porta Colombo che al 35′ non ha trovato la via della rete. Miracolosa nel finale la chiusura di Oliviero su Popadinova che ha sancito il pareggio finale.

Napoli Femminile v Empoli

Napoli Femminile v Empoli