Napoli-Empoli. Isolati cinque tesserati del club toscano per contatto con un caso Covid-19

Fulmine a ciel sereno tra le file dell’Empoli. La società toscana, a minuti dal match valevole per gli ottavi di Coppa Italia contro il Napoli, si vede alle prese con una brutta grana. Cinque componenti della compagine militante in Serie B, sbarcati in terra partenopea, sono stati bloccati in Albergo per le norme anti-Covid dopo una comunicazione arrivata dal ministero della salute all’Asl di Napoli 1.

I tesserati del club toscano sono stati a contatto stretto con una persona risultata positiva in un volo del 4 gennaio scorso da Lampedusa a Bologna. A confermarlo è stato lo stesso manager della Asl Ciro Verdoliva. Infatti, visto che non sono ancora trascorsi i dieci giorni di isolamento fiduciario, i tesserati in questione devono obbligatoriamente stare in quarantena. Si tratta di tre calciatori (Leonardo Mancuso, Roberto Pirrello. Szymon Zurkowsi), dell’allenatore Alessio Dionisi e di un magazziniere. I cinque dell’Empoli dovranno osservare il periodo di quarantena fino almeno al 14 gennaio (domani), quando scadranno appunto i dieci giorni dal contatto. Insomma, brutta notizia per i toscani in vista del match di Coppa Italia con il Napoli di Gennaro Gattuso che si giocherà tra poco allo stadio Diego Armando Maradona.

 

 

Nunzio Marrazzo