Napoli. Coperta corta sugli esterni, R√©veillère un’ipotesi

Si raffreddano le fasce azzurre, uno dei perni del gioco di Benitez perde due tasselli importanti: Zuniga e e Mesto, entrambi infortunati. I recuperi dei due giocatori parlano di diversi mesi, pertanto il tecnico spagnolo non ha ulteriori sostituzioni in esterna.

Con la situazione attuale Maggio e Armero partiranno titolari, ma per un allenatore che fa del turnover la sua filosofia, la coperta è un pò troppo corta e il reparto appare più che scoperto. Gennaio appare sempre più lontano, da qui all’apertura della finestra di mercato il Napoli avrà tante gare, tra campionato e Champions League almeno 8 incontri da disputare in quarantasei giorni: da Napoli-Marsiglia di mercoled√¨ 6 novembre a Cagliari-Napoli di sabato 21 dicembre.

Perciò, a sentire Sky Sport, il club partenopeo potrebbe virare su un calciatore svincolato, in modo da rinfoltire quanto prima la rosa. L’identikit ideale corrisponderebbe ad Anthony R√©veillère, il difensore si è svincolato al termine della scorsa stagione con il Lione, era in procinto di firmare con l’Olympique Marsiglia, dopo aver superato anche le visite mediche. La società e il calciatore non trovarono il giusto accordo, cos√¨ non se ne fece più nulla. Terzino destro, classe ’79, vanta la militanza nel Valencia 2002/03 alla corte proprio di Rafa Benitez. Bigon è già al lavoro, insieme a Gonalons c’è un altro francese sul taccuino.

 

Condividi