Napoli Carpisa Femminile. Frasi razziste dell’arbitro a Verona

Che lingua parlate? Da dove venite? Non vi lavate le orecchie?”: Queste le frasi che avrebbe pronunciato l’arbitro Dall’Oco di Finale Emilia alle calciatrici azzurre del Napoli Carpisa Femminile. Il fattaccio è avvenuto durante la gara di serie A contro il Valpolicella, disputata sabato scorso a Verona.
La società partenopea ha diramato una nota secondo cui presenterà un esposto alla Divisione Calcio Femminile e all’AIA ‚Äì Associazione Italiana Arbitri, denunciando ”nel dettaglio i comportamenti dell’arbitro Dall’Oco nel corso dell’incontro”, come si evince dal documento. ”Il direttore di gara ‚Äì continua la nota del club – che ha sostituito l’arbitro Locatelli, designato originariamente, ha pronunciato nei confronti di dirigenti e calciatrici, nel corso dell’incontro, diverse frasi provocatorie e razziste (”Da dove venite? Che lingua parlate? Non vi lavate le orecchie?”), oltre alle cinque espulsioni comminate a due ragazze e tre componenti dello staff presenti in panchina”. La società ha chiesto ”ufficialmente di fare luce sull’operato dell’arbitro, non sul piano tecnico ma su quello comportamentale, per evitare che tali episodi possano ripetersi in futuro, e si riserva di adire le vie legali nei prossimi giorni nei confronti del signor Dall’Oco”.

Condividi