Napoli-Bologna 3-2. Spalletti non sbaglia i cambi: voti e pagelle del match

NAPOLI

Meret 5,5: Subisce due reti, sulla prima può ben poco, sulla seconda invece è colpevole. Per il resto della gara viene poco impegnato.

Di Lorenzo 6,5: Ara la fascia, anche se nella prima frazione di gioco deve fare ben poco come il resto della squadra, visto che il Bologna pensa prettamente a difendere. Cresce nella ripresa.

Min-Jae 6: Soffre il piede invertito ed ha qualche colpa sulla prima rete del Bologna. Per il resto una gara ordinata condita da qualche chiusura.

Juan  Jesus 6,5: Firma l’immediato pareggio azzurro, che completa una bella prova da parte dell’ex Roma. Gioca poco, ma quando viene chiamato in causa risponde sempre presente.

Mario Rui 6: Una traversa che grida vendetta, va solo vicino alla rete. Spinge quando può, prova difendere quando occorre. Dal 76′ Olivera SV

Ndombele 6: Gara sufficiente la sua, non era facile sostituire Anguissa, ma lui ci prova riuscendoci sono a tratti. Tanto impegno da parte sua, dialoga bene con i compagni. Dal 70′ Elmas NG

Lobotka 6,5: Prende calci e palloni, più calci che palloni, ma riesce comunque a svolgere bene il suo ruolo, dando geometrie al centrocampo azzurro. Dall’82 Demme SV

Zielinski 6,5: Presente in ogni azione del Napoli, anche lui come Mario Rui colpisce una traversa che avrebbe potuto chiudere i conti con qualche minuto di anticipo.

Politano 5: Si vede poco nel corso della prima frazione di gioco, salvo per l’occasione da rete sprecata. La sua partita dura appena un tempo. Dal 46′ Lozano 7: Entra benissimo in partita, riuscendo a trovare la rete del raddoppio partenopeo, va vicino anche alla doppietta personale, negata da un attento Skorupski.

Raspadori 5: Non sfrutta una buona opportunità per sbloccare la partita. Si perde nella difesa felsinea, non riuscendo ad essere incisivo in attacco. Dal 46′ Osimhen 7: Sembra essere ormai completamente recuperato il nigeriano. Solito impegno di corsa e dinamismo, trova la preziosissima rete del 3-2 che decide la gara.

Kvaratskhelia 6,5: Corsa, sgroppate, strappate e in più un assist per il gol di Osimhen. Riesce a creare superiorità numerica, puntando l’uomo e spesso superandolo.

All. Spalletti 7: Legge bene la partita effettuando cambi giusti che cambiano l’inerzia della gara. Una domenica che lo vedrà ancora al comando con il suo Napoli.

BOLOGNA

Skorupski 6,5; Posch 6 (78′ Lykogiannis SV), Bonifazi 5,5, Lucumi 6, Cambiaso 5,5 (89′ De Silvestri SV); Ferguson 5,5, Medel 5,5 (71′ Moro SV); Aebischer 5 (78′ Sansone SV), Dominguez 5,5, Barrow 6; Zirkzee 6. All. Thiago Motta 6